Home / IN PRIMO PIANO / Alta Velocità, sindaco di Scalea chiede di interrompere il dibattito pubblico

Alta Velocità, sindaco di Scalea chiede di interrompere il dibattito pubblico

Giacomo Perrotta vuole interrompere il dibattito pubblico sull’Alta Velocità in programma a Praia a Mare il 14 dicembre 2023. Il primo cittadino scaleoto lamenta poca chiarezza sul lotto 2 e su come sarà servita la Riviera dei Cedri.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Il sindaco di Scalea, Giacomo Perrotta, chiede la sospensione del dibattito pubblico sull’Alta Velocità per l’incertezza rispetto al prosieguo del progetto successivamente al completamento del lotto Battipaglia – Praia.

APPROFONDISCI: Av Praia Tarsia: il “lotto scomparso”. Le reazioni politiche. Dalle dichiarazioni di Ferrante al comitato di lotta

“Si tratta di una precauzione per tutelare tutto il territorio della Riviera dei Cedri e gran parte dei territori delle aree montane di Calabria e Basilicata – sostiene Perrotta -. A scanso di equivoci non bisogna pensare ad una sterile battaglia di campanile tra Scalea e Praia a Mare.

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica del sub Lotto 1C Battipaglia-Praia (leggi qui) che si andrà a discutere senza avere contezza di quello che sarà il prosieguo dell’opera, rischia di incidere pesantemente soprattutto sui territori al momento non interessati dagli interventi e mi riferisco all’intera area Nord della Calabria, Tirreno, entroterra e Jonio, poiché l’attuale scelta del tracciato e soprattutto delle fermate non tiene conto di quello che potrebbe essere il futuro della nuova linea AV/AC“.

Secondo il sindaco di Scalea non si può ignorare la valenza turistica dell’intero territorio della Riviera dei Cedri, una o più fermate baricentriche rispetto ai paesi della costa e a quelli dell’entroterra ad essa collegati.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

“Bisogna chiedersi e chiedere a Rfi senza mezze misure come verrà servita la Riviera dei Cedri e quali percorsi verranno garantiti in estate e negli altri periodi da e verso le grandi città – ancora Perrotta -. In ogni caso ipotizzare percorsi che dalla costa debbano servirsi di collegamenti secondari verso stazioni dove poter usufruire di treni ad alta velocità è da scongiurare assolutamente”.

Per questi motivi il sindaco Perrotta ha manifestato la richiesta di interrompere il dibattito pubblico del Sub Lotto 1C Buonabitacolo-Praia, in particolare gli incontri previsti per il 14 dicembre 2023 a Praia a Mare.

“Essendo il Dibattito Pubblico fase obbligatoria per poter procedere alla redazione del Progetto Definitivo e per l’indizione delle gare d’appalto, qualora tale richiesta non dovesse essere accolta, di concerto con gli altri amministratori ed enti interessati, si valuteranno le azioni da intraprendere“, conclude il sindaco di Scalea.

APPROFONDISCI: Alta Velocità, a Tortora previsto l’abbattimento di tre edifici privati


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

alta velocità tortora praia a mare salerno reggio calabria

Alta velocità Salerno Reggio Calabria, Unione associazioni: “Troppo silenzio nel fase cruciale”

Mentre Rfi ha indetto la conferenza dei servizi sui nuovi tratti di Alta velocità Salerno …