Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / The Ocean Cleanup e Coldplay: plastica intercettata sui fiumi per stampare il nuovo disco della band

The Ocean Cleanup e Coldplay: plastica intercettata sui fiumi per stampare il nuovo disco della band

Dalla collaborazione tra The Ocean Cleanup e Coldplay un esempio di trasformazione di rifiuti in nuovi prodotti sostenibili e durevoli. La plastica intercettata sul Rio Las Vacas, fiume del Guatemala una versione limitata dell’album Moon Music.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

The Ocean Cleanup e Coldplay hanno confermato che una versione limitata in LP ‘Notebook Edition’ dell’album della band ‘Moon Music‘ sarà prodotta utilizzando la plastica intercettata dall’organizzazione no-profit internazionale sul Rio Las Vacas, fiume del Guatemala.

The Ocean Cleanup si occupa da anni di liberare gli oceani e altre risorse idriche dalla plastica utilizzando “Interceptor” che catturano i rifiuti. “L’annuncio dell’iniziativa con i Coldplay – si legge in un comunicato stampa – è un esempio delle innovative partnership che creiamo per dare a questa plastica una nuova vita con prodotti sostenibili e durevoli, garantendo che la plastica non rientri mai nell’ambiente marino”.

Nel 2023, OC ha utilizzato l’Interceptor 006 nel Rio Las Vacas per prevenire le emissioni di plastica nel Golfo dell’Honduras, ottenendo un impatto significativo e catturando grandi quantità di plastica, che ora è stata selezionata, miscelata, testata e utilizzata per produrre la versione fisica in edizione limitata del disco dei Coldplay. Il prodotto finale è costituito per il 70% da plastica fluviale intercettata e per il 30% da bottiglie di plastica riciclata proveniente da altre fonti.

Il legame tra la band britannica e l’organizzazione ambientalista è duraturo: Chris Martin e soci, infatti, forniscono da anni supporto finanziario alle operazioni di pulizia dei fiumi, come nel caso della sponsorizzazione di Interceptor 005, impiegato sul fiume Klang, in Malesia. Inoltre, nel corso dei loro concerti condividono con i propri fan la missione di The Ocean Cleanup. La collaborazione si è concretizzata anche durante l’intenso processo di test e controllo qualità dei prodotti, insieme a Biosfera GT, Compuestos y Derivados S.A., Morssinkhof e Sonopress, partner di elaborazione e produzione.

“I Coldplay sono un partner incredibile per noi e sono entusiasta che la plastica da noi catturata abbia contribuito a dare vita a Moon Music”, ha affermato Boyan Slat, fondatore e CEO di The Ocean Cleanup. “Garantire che la plastica che catturiamo non rientri mai nell’ambiente marino è essenziale per la nostra missione e sono entusiasta di vedere come continueremo a innovare con i Coldplay e gli altri nostri partner per liberare gli oceani dalla plastica”.

LEGGI ALTRE NOTIZIE SU AMBIENTE E NATURA

Cosa fa The Ocean Cleanup

The Ocean Cleanup e Coldplay
Boyan Slat, fondatore di The Ocean Cleanup con il disco dei Coldplay

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

The Ocean Cleanup è un’organizzazione no-profit internazionale che sviluppa e amplia le tecnologie per liberare gli oceani dalla plastica. Mirano a raggiungere questo obiettivo attraverso una duplice strategia: intercettare i rifiuti plastici nei fiumi ripulendoli dagli accumuli destinati altrimenti a finire negli oceani.

Per questo, The OC sviluppa e implementa sistemi su larga scala per concentrare in modo efficiente la plastica per la rimozione periodica. Questa plastica viene tracciata e rintracciata per certificare le dichiarazioni di origine quando viene riciclata in nuovi prodotti.

Per frenare la marea attraverso i fiumi, The Ocean Cleanup ha sviluppato le soluzioni Interceptor™ per fermare ed estrarre la plastica fluviale prima che raggiunga l’oceano. A giugno 2024, l’organizzazione no-profit ha raccolto oltre 12 milioni di chilogrammi di plastica dagli ecosistemi acquatici di tutto il mondo. Fondata nel 2013 da Boyan Slat, The Ocean Cleanup impiega ora un team ampiamente multidisciplinare di circa 140 persone. La fondazione ha sede a Rotterdam, nei Paesi Bassi, e ha aperto il suo primo ufficio regionale a Kuala Lumpur, in Malesia, nel 2023.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Furto nella notte al Santuario della Madonna della Grotta di Praia a Mare e nella chiesa madre: decapitata statua Gesù bambino

Ignoti hanno compiuto un furto al Santuario della Madonna della Grotta di Praia a Mare …