Home / CRONACA / Vittorio Pisani, capo della Polizia a Diamante per murales dedicato ad Angelo De Fiore: “Qui presto commissariato”

Vittorio Pisani, capo della Polizia a Diamante per murales dedicato ad Angelo De Fiore: “Qui presto commissariato”

Il direttore generale della pubblica sicurezza Vittorio Pisani ha inoltre ritirato la cittadinanza onoraria di Diamante conferita alla Polizia di Stato. Ha ricordato la figura del collega Angelo De Fiore e speso parole per il futuro presidio in un immobile donato dal Comune.


Si è svolta questa mattina a Diamante alla presenza del Capo della Polizia Vittorio Pisani la cerimonia di inaugurazione di “Omaggio alla libertà“, il murales dedicato alla figura dell’alto funzionario di Polizia, Angelo De Fiore, originario di Rota Greca, in provincia di Cosenza.

Il poliziotto, durante l’occupazione tedesca di Roma nel corso della Seconda guerra mondiale, in qualità di responsabile dell’ufficio Stranieri della questura di Roma, salvò la vita di centinaia di ebrei strappandoli alla deportazione nazista e all’Olocausto.

Azioni, anche spericolate, che sono valse a De Fiore il titolo di Giusto tra le Nazioni, onorificenza conferita ai non-ebrei che hanno agito a rischio della propria vita per salvare anche un solo ebreo dal genocidio nazista della Shoah.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

La giornata ha previsto inoltre il conferimento della cittadinanza onoraria di Diamante alla Polizia di Stato, con il direttore generale della pubblica sicurezza a ritirarla presso il locale Istituto d’istruzione secondaria superiore. Rivolgendosi in particolare agli studenti, Pisani ha detto: “È forse semplice ricordare Angelo De Fiore per chi, come i presenti, non ha vissuto quell’epoca, ma è quasi impossibile immedesimarsi con il rischio che i colleghi vivevano in quel periodo nell’adempimento del loro dovere.

Vittorio Pisani Diamante

Le iniziative di De Fiore – ha aggiunto – venivano realizzate in aiuto agli ebrei nella consapevolezza di rischiare di essere ucciso dai nazisti se scoperto. È grazie a gesti come questi che oggi, le forze dell’ordine si trovano ad operare libere da questo rischio”.

Infine – anche in riferimento all’emergenza criminalità organizzata che vive il territorio del Tirreno cosentino – ha dedicato una dichiarazione al nuovo presidio della polizia che dovrebbe sorgere proprio a Diamante, in uno stabile donato dall’amministrazione comunale.

“Qui – ha detto Pisani -, sarà aperto un commissariato che spero possa essere un punto di riferimento per tutti giovani di questa comunità per una serie di percorsi di legalità e su temi che, oggi, ci vedono tutti coinvolti, anzitutto come genitori: sicurezza nell’uso della rete, maltrattamenti di genere e sicurezza stradale. Polizia e scuola, insieme – ha concluso – possono offrire momenti di riflessione e di formazione per i nostri giovani e dare loro indicazioni di giusti valori che li possano accompagnare nel loro percorso futuro”.

Il murales alla memoria di Angelo De Fiore è stato realizzato lungo Corso Vittorio Emanuele, adiacente al lungomare cittadino, dagli artisti Luigi Perenz e Angela Panetta, e questa mattina è stato benedetto dal vescovo della diocesi San Marco Argentano – Scalea, monsignor Stefano Rega, alla presenza del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto.

vittorio pisani diamante

Alla manifestazione erano inoltre presenti, con il sindaco di Diamante, Ernesto Magorno, il sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno, Wanda Ferro, il prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, il questore Giuseppe Cannizzaro, la presidente della Provincia di Cosenza, Maria Rosaria Succurro, e altre autorità militari, civili e religiose del territorio.

mary ristorante pizzeria santa maria del cedro calabria

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

truffa falsi carabinieri

Truffa falsi carabinieri: due napoletani derubano un’anziana a Bova Marina. Denunciati dall’Arma

Truffa dei falsi carabinieri a danno di un’anziana di Bova Marina: sottratti gioielli per un …