Home / COMUNI / CETRARO / Sanità al veleno, Odontoiatria sociale resta a Cetraro

Sanità al veleno, Odontoiatria sociale resta a Cetraro


GS_inside_arCETRARO – Odontoiatria sociale resta al Iannelli di Cetraro e sarà gestita e organizzata direttamente dalla direzione medica dell’ospedale.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

La decisione è stata presa dal direttore facente funzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, Luigi Palumbo, con una determina assunta lo scorso 6 marzo. L’atto mette dunque un punto fermo nella diatriba che si era creata tra Vincenzo Cesareo, direttore dello Spoke del Tirreno, e Giuliana Bernaudo, reggente del distretto sanitario territoriale dell’Asp.

Nella vicenda, dunque, esce vittorioso Cesareo che nelle settimane scorse si era opposto alla decisione distrettuale di trasferire l’ambulatorio dall’ospedale Iannelli di Cetraro al Centro di assistenza primaria territoriale di Praia a Mare. Una decisione che aveva anche generato un esposto alle autorità giudiziarie presentato dal direttore dell’ospedale contro la Bernaudo per abuso di ufficio. (ne abbiamo parlato qui)

Insomma un conflitto di “competenze” che Palumbo pare aver risolto con la sua determina. L’atto, in sostanza, precisa che il servizio è rivolto particolarmente a pazienti “non collaboranti e portatori di disabilità” che dunque necessitano assistenza in ambiente protetto. Ovvero: in una struttura sanitaria dove siano presenti, oltre agli specialisti di Odontoiatria, un anestesista, un cardiologo e un chirurgo per fronteggiare eventuali necessità di rianimazione.

elezioni regione calabria 2021

Figure – sottolinea Palumbo – presenti, e dunque già a libro paga dell’azienda, nell’ospedale di Cetraro dove per altro sono in fase conclusiva i lavori di adeguamento strutturali del nuovo centro odontoiatrico.

Allo scopo di sgomberare qualsiasi dubbio generato dalla precedente decisione del distretto sanitario in merito allo spostamento a Praia a Mare, la determina annulla l’atto del 20 febbraio della Bernaudo e dispone inoltre che “lo specialista di odontoiatria già operante, anche se riconducibile contrattualmente alla specialistica ambulatoriale, è assegnato alle attività del centro di Odontoiatria sociale del presidio ospedaliero di Cetraro”. Anche sotto l’aspetto remunerativo.

Infine, la direzione aziendale ha disposto che le attività chirurgiche odontoiatriche riprendano utilizzando le sale operatorie del Iannelli in attesa della consegna dei lavori dei nuovi locali.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Tortora, lungomare e piazza Plastic Free

Questa mattina in azione i volontari dell’associazione che sensibilizza sul problema dell’invasione della plastica nell’ambiente.

error: Materiale protetto da copyright