Home / CRONACA / Serra D’Aiello, elettricista focoso accusato di violenza sessuale

Serra D’Aiello, elettricista focoso accusato di violenza sessuale


A Serra D’Aiello, nel 2015, un elettricista usò violenza sessuale nei confronti di una ventenne. L’uomo ora ne risponderà davanti al giudice. 

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SERRA D’AIELLO – Chiama un tecnico per un guasto e lui abusa di lei.

Un elettricista a dir poco “focoso”. Il 43enne di si era recato a casa di una ragazza per eseguire alcune riparazioni. Poi, approfittando che la stessa fosse sola nell’appartamento le ha usato violenza.

Prima l’ha baciata e poi ha allungato le mani sul corpo della 20enne fin quando, provvidenzialmente, il telefono cellulare della ragazza non ha squillato. Sarebbe stata proprio la telefonata a salvarla.

La giovane, divincolandosi dalla presa, è riuscita a scappare e ad allontanarsi dall’uomo. Poi, di conseguenza, sono seguite la denuncia, le indagini e l’apertura di un apposito fascicolo.

L’accusa nei confronti dell’uomo è di violenza sessuale.

I fatti sono accaduti a Serra D’Aiello nel 2015. Ma il rinvio a giudizio per il 43enne è arrivato solo qualche mese fa. Il procedimento è giunto in tribunale collegiale a Paola e si riaprirà a metà gennaio del 2018.



About Francesco Maria Storino

Attualmente collaboratore della Gazzetta del Sud ha lavorato per La Provincia, Comunità 2000, Edizioni master, Il Quotidiano della Calabria e Corriere dello Sport. Cura particolarmente la cronaca giudiziaria.

Check Also

I 13 migranti positivi al Covid-19 da Amantea al Celio

I restanti 11 resteranno nella struttura che li ha accolti dopo lo sbarco. Il trasferimento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright