Home / COMUNI / AMANTEA / Amantea, sequestrati attrezzi da pesca utilizzati illegalmente

Amantea, sequestrati attrezzi da pesca utilizzati illegalmente


Operazione dalla guardia costiera nelle acque antistanti il Comune di Amantea. Tra il materiale requisito anche un “imbrocco” di 1500 metri.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

AMANTEA – Attrezzi da pesca professionale sono stati sequestrati oggi ad Amantea dalla guardia costiera perché utilizzati in maniera illegittima.

Secondo quanto riferito dalla capitaneria di porto di Vibo Valentia l’attrezzatura sarebbe stata utilizzata da pescatori senza regolare licenza nelle acque antistanti il litorale del Comune di Amantea.

“Tra gli attrezzi sequestrati – spiega la guardia costiera – una rete da posta del tipo ‘imbrocco’, lunga circa 1500 metri. Questa era priva delle targhette identificative che la legislazione vigente richiede di apporre agli attrezzi utilizzabili dai soli pescatori professionali. Su queste etichette vanno indicati i dati dei pescherecci su cui sono imbarcate. Per queste violazioni l’attuale normativa, oltre al sequestro, prevede sanzioni amministrative fino ad un massimo 12 mila euro”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

san sago consiglio tortora

San Sago, il Comune di Tortora fa pressione su Regione Basilicata e Calabria

A Potenza chiesto di rivedere le proprie decisioni in favore della Cogife. A Catanzaro che …

error: Materiale protetto da copyright