Home / IN PRIMO PIANO / Skalea Solidale: diamo un calcio alla discriminazione

Skalea Solidale: diamo un calcio alla discriminazione


L’associazione e Save the Children portano in campo i giovani per diffondere un messaggio di sensibilizzazione sui corretti comportamenti allo stadio.


SCALEA – Nella sede di via Martiri XVI marzo di Skalea solidale non troverai mai un fascista o un razzista.

Tolto questo, potrai invece trovare molte altre cose nei locali dedicati a Salvatore Arcuri, giovane scaleoto ucciso nel 2011. Un’associazione di volontariato e un gruppo di tifosi del Cosenza, ad esempio.

E ancora, persone diverse tra loro, italiani e stranieri, e una progettualità orientata alla “mano tesa”, al sociale, reale, senza tanti fronzoli.

È in questo solco che Skalea solidale ha piantato un nuovo seme. Una manifestazione sportiva in programma alle 15 e 30 di lunedì 21 ottobre 2019, allo stadio comunale “Ciaccio” di Scalea.

Organizzato con Save the Children, andrà in scena un incontro di calcio solidale per esprimere concetti importantissimi, in campo e a maggior ragione sugli spalti, come ci ha spiegato il presidente di Skalea Solidale, Matteo Longo.

L’associazione non ha ancora compiuto un anno, ma le attività non sono mancate. I soci, terminata l’estate e con essa gli impegni stagionali, iniziano a ripopolare la sede. Ancora Longo ci spiega come è andata fin qui, e quali sono i progetti in cantiere.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Vincenzo Cesareo sospeso dal servizio, primo atto del commissario La Regina

Per 12 mesi con lo stipendio dimezzato, il direttore dello Spoke tirrenico si difende dalle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright