Home / IN PRIMO PIANO / Skalea Solidale: diamo un calcio alla discriminazione

Skalea Solidale: diamo un calcio alla discriminazione


L’associazione e Save the Children portano in campo i giovani per diffondere un messaggio di sensibilizzazione sui corretti comportamenti allo stadio.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SCALEA – Nella sede di via Martiri XVI marzo di Skalea solidale non troverai mai un fascista o un razzista.

Tolto questo, potrai invece trovare molte altre cose nei locali dedicati a Salvatore Arcuri, giovane scaleoto ucciso nel 2011. Un’associazione di volontariato e un gruppo di tifosi del Cosenza, ad esempio.

E ancora, persone diverse tra loro, italiani e stranieri, e una progettualità orientata alla “mano tesa”, al sociale, reale, senza tanti fronzoli.

È in questo solco che Skalea solidale ha piantato un nuovo seme. Una manifestazione sportiva in programma alle 15 e 30 di lunedì 21 ottobre 2019, allo stadio comunale “Ciaccio” di Scalea.

Organizzato con Save the Children, andrà in scena un incontro di calcio solidale per esprimere concetti importantissimi, in campo e a maggior ragione sugli spalti, come ci ha spiegato il presidente di Skalea Solidale, Matteo Longo.

L’associazione non ha ancora compiuto un anno, ma le attività non sono mancate. I soci, terminata l’estate e con essa gli impegni stagionali, iniziano a ripopolare la sede. Ancora Longo ci spiega come è andata fin qui, e quali sono i progetti in cantiere.



About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Rose, taglio boschivo non autorizzato: denunciato il sindaco

Reati contestati anche a un tecnico comunale e a un imprenditore del settore. Tagliate 300 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright