Home / IN PRIMO PIANO / Scalea e Praia a Mare, partono i centri estivi scolastici S.c.at.t.i

Scalea e Praia a Mare, partono i centri estivi scolastici S.c.at.t.i


Negli istituti comprensivi il progetto nazionale contro la povertà educativa che mette al centro giovani e tecnologia digitale curato dalla Gianfrancesco Serio.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SCALEA – È ufficialmente partito il centro estivo Scuola, comunità, attivazione, territori, innovazione (Scatti) presso l’istituto comprensivo di Scalea, mentre a giorni l’iniziativa è prevista anche presso l’Ic di Praia a Mare.

Si tratta di un progetto nazionale finanziato dall’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Sono coinvolti 27 partner tra enti locali, scuole e organizzazioni di terzo settore. Ente capofila è la cooperativa sociale Educazione ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

A Scalea e Praia a Mare si è registrato in tal senso l’impegno dell’associazione culturale di volontariato Gianfrancesco Serio, con il coinvolgimento dei Comuni di Scalea e Praia a Mare.

Nelle scorse ore, l’istituto scaleoto ha riaperto i battenti dopo oltre tre mesi di chiusura e ha accolto bambini e bambine con attività ludico-didattiche. Lunedì prossimo toccherà all’Istituto comprensivo praiese.

scalea centro estivo scatti gianfrancesco serio bambini 2

“Nonostante le mille difficoltà – si legge in una nota –, gli operatori e le operatrici hanno raccolto la sfida di rendere il triage un gioco, la mascherina simpatica, il distanziamento accettabile.

Così il giardino scolastico è diventato un arcipelago di isole didattiche, in cui micro-gruppi di bambini e bambine possono ritrovare spazi di divertimento e condivisione.

Le attività pensate sono tante e stimolanti, ma particolare attenzione sarà riservata, dopo mesi di lockdown e apprendimento a distanza, al supporto alla didattica e al sostegno psicoeducativo.

Con serenità si potrà immaginare la riapertura della scuola a settembre e affrontare, con qualche strumento in più, le sfide che riserverà il nuovo anno scolastico.

Si ringrazia la Croce rossa per aver facilitato il triage e i genitori per la fiducia accordata agli organizzatori e per il rispetto delle linee guida”.

scalea centro estivo scatti gianfrancesco serio bambini

Scatti, prevede un nuovo modello contro la povertà educativa, che rafforzi e metta in rete tutti gli attori della comunità educante, con al centro la scuola e il protagonismo giovanile e che promuova le tecnologie digitali.

Il progetto è triennale ed opera a livello locale in 4 aree: Giambellino a Milano, Ponte di Nona a Roma, Scalea e Praia a Mare in provincia di Cosenza e Zen a Palermo.



About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Tirocinanti Calabria, Orsomarso: “Nessun esodo sui privati”

L’assessore regionale al Lavoro: “Alcune mie frasi strumentalizzate. A ottobre chiuderemo tutto il precariato storico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright