Home / CRONACA / Buoni spesa Covid a falsi poveri

Buoni spesa Covid a falsi poveri


False attestazioni per metà delle famiglie tropeane che lo hanno richiesto, compresi esponenti della criminalità organizzata.


TROPEA – Avevano i soldi, ma chiedevano e ottenevano i buoni spesa stanziati dal Governo nell’emergenza Covid per il Comune di Tropea. Tra di loro anche pregiudicati.

L’aiuto – ha scoperto la guardia di finanza – è andato a persone con rilevanti disponibilità liquide sui conti correnti, che incassavano lo stipendio, il reddito di cittadinanza o altri sussidi.

In sostanza, a Tropea, la metà delle famiglie che hanno presentato richiesta dei buoni spesa lo ha fatto barando, sostengono le fiamme gialle del comando provinciale di Vibo Valentia.

I soggetti coinvolti sono stati multati per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, che prevede il pagamento di somme che vanno da 5.164 euro a 25.822 euro. Sono stati inoltre segnalati al comune per il recupero delle somme non spettanti.

Nel comune, nota località turistica calabrese, lo Stato ha inviato ben 55 mila 568 euro per i buoni spesa e sono fioccate le false autocertificazioni che dichiaravano difficoltà economiche.

“Tra le irregolarità – si legge in una nota stampa -, richieste presentate distintamente da due componenti appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Oppure, omettendo l’indicazione di familiari coabitanti, risultanti dallo stato di famiglia, regolarmente retribuiti o già percettori di sussidi, allo scopo di simulare una condizione di indigenza”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Skalea è Solidale, volontari raccolgono cibo

L’associazione cittadina, non nuova a queste iniziative, ha organizzato la raccolta e la distribuzione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright