Home / CRONACA / Maratea, annullati i domiciliari al carabiniere arrestato per violenza sessuale a una turista

Maratea, annullati i domiciliari al carabiniere arrestato per violenza sessuale a una turista


L’uomo, originario di Scalea, accusato di presunta violenza sessuale e arrestato a ottobre 2021 su mandato della Procura di Lagonegro.


La Cassazione ha annullato gli arresti domiciliari nei nei confronti di un uomo originario di Scalea accusato a ottobre scorso di presunte molestie sessuale a una donna avvenuta a Maratea.

Nella nota località turistica lucana, lo ricordiamo, il soggetto si trovava in qualità di carabiniere in forza alla locale stazione afferente alla compagnia dell’Arma di Lagonegro, come avevamo riportato in un nostro articolo.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

In precedenza alla decisione della Cassazione, che ha sostituito i domiciliari con misure interdittive, il tribunale del Riesame di Potenza si era espresso in senso contrario, confermando invece la misura cautelare.

La linea difensiva del maresciallo 50enne è stata impostata sulla negazione di ogni addebito.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Elezioni comunali Praia a Mare, #Puntoeacapo: ecco i contenuti del primo comizio

La lista guidata da Antonino De Lorenzo ha trattato diversi temi sabato scorso in Piazza …