Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / Depurazione Calabria, Occhiuto commissaria 14 depuratori: la metà sono del Tirreno cosentino

Depurazione Calabria, Occhiuto commissaria 14 depuratori: la metà sono del Tirreno cosentino


Anche quelli di San Nicola Arcella e Belvedere Marittimo saranno gestiti fino al 30 settembre dal Consorzio regionale per le attività produttive.


La depurazione in Calabria si arricchisce di una nuova mossa. Il governatore Occhiuto ha infatti firmato una ordinanza con la quale dispone il commissariamento di alcuni depuratori.

I comuni interessati sono: Nocera Terinese (CZ), San Lucido (CS), Ricadi (VV), Fuscaldo (CS), Pizzo (VV), Tropea (VV), San Nicola Arcella (CS), Belvedere Marittimo (CS), Guardia Piemontese (CS), Sangineto (CS), Belmonte Calabro (CS), Parghelia (VV), Zambrone (VV) e Briatico (VV).

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

In grassetto sono evidenziati i comuni del territorio del Tirreno cosentino. Cliccando qui, invece, è possibile consultare l’ordinanza relativa al commissariamento degli impianti della depurazione in Calabria.

Il documento stabilisce che questi depuratori saranno gestiti fino al 30 settembre dal Consorzio regionale per le attività produttive (Corap).

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

L’aspetto che maggiormente colpisce è che in quasi tutti gli impianti si è proceduto in questo modo perché “il mal funzionamento di sezioni impiantistiche deputate alla depurazione delle acque reflue, con la conseguente compromissione del processo di trattamento e con conseguente pericolo per la salute umana e per l’ambiente“.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Santa Maria del Cedro, si ferisce con un flex ma manca l’ambulanza: la polizia municipale lo scorta in Pronto soccorso

Brutta dIsavventura per un 39enne. I vigili hanno interagito con la sala operativa del 118. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.