Home / IN PRIMO PIANO / Tortora, 324mila euro per il Patto

Tortora, 324mila euro per il Patto

TORTORA – Trecentoventiquattro mila euro per salvare il Patto di stabilità.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Il Comune di Tortora è tra i 46 comuni calabresi che beneficia dello spazio finanziario concesso dalla Regione Calabria grazie a quanto disposto dall’articolo 16, Riduzione della spesa degli enti territoriali, del decreto legge numero 95 del 6 luglio 2012: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini”.

Una somma importante” l’ha definita l’assessore al Bilancio Filippo Matellicani “Che salvaguarda l’ente dalle insidie del Patto di stabilità, il cui obiettivo programmatico, per l’anno in corso, risentiva negativamente dei notevoli investimenti in opere pubbliche messi in cantiere dall’amministrazione comunale”.

La concessione della somma è stata accolta come aria fresca in via Panoramica al Porto.

Una buona notizia – scrive Matellicani in un comunicato stampa – ed un sostegno che consente di superare quel meccanismo perverso legato proprio al patto e che finiva per imbrigliare la capacità di spesa del Comune, nonostante le adeguate disponibilità di cassa. Questo incentivo finanziario permette, inoltre, di proseguire lungo la strada dei pagamenti alle imprese, favorendo così l’economia locale”.

L’assessore al Bilancio del Comune di Tortora conclude il suo intervento con i ringraziamenti alle sfere politiche sovracomunali che hanno reso possibile tutto questo.

Si tratta di una procedura prevista dalla normativa nazionale – sostiene Matellicani nel suo comunicato – che la Regione Calabria, con l’ausilio dell’Anci Calabria, ha saputo prontamente ed efficacemente utilizzare. Quest’ultimo atto dimostra, ancora una volta, l’eccellente lavoro portato avanti dell’assessorato al Bilancio della nostra Regione che, con l’autorevole guida di Giacomo Mancini, è sempre sollecito nel dare risposte concrete, competenti ed efficaci, alle istanze che provengono dagli enti territoriali, di cui riconosce e agevola, con le opportune determinazioni, le difficili dinamiche finanziare”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

alta velocità tortora praia a mare salerno reggio calabria

Alta velocità Salerno Reggio Calabria, Unione associazioni: “Troppo silenzio nel fase cruciale”

Mentre Rfi ha indetto la conferenza dei servizi sui nuovi tratti di Alta velocità Salerno …

3 comments

  1. maria rosa..pensi che siamo contentini al silenzio sulla chiusura dell’ospedale? ma no dai io ci credo ahahah ….. ce da dire però..che l’attuale amministrazione..vanta di un assessore che conosco bene e che sa il fatto suo.. tranquilli il bilancio è al sicuro…..ho letto anche io i manifesti sull’acquisto dei loculi..macabro ma da parte della vita….

  2. Filippo Matellicani

    Caro dott. Polizzo,
    l’articolo fa erroneamente riferimento al Patto di stabilità orizzontale nazionale cosa completamente diverso dal Patto di stabilità verticale regionale, al quale come si evince chiaramente dal comunicato stampa ha aderito il Comune di Tortora. Per cui i “peggioramenti” per gli anni successivi a cui fai cenno sono ASSOLUTAMENTE inesistenti. Ti prego, pertanto, al fine di garantire una corretta informazione di rettificare. Grazie.

  3. La nostra regione e’ sempre sollecito nel dare risposte concrete competenti ed efficaci alle istanze che provengono dagli enti territoriali di cui riconosce e agevola le difficili dinamiche sanitarie.
    Grazie mille MANCINI, soprattuto per la CHIUSURA dell’OSPEDALE di praia
    Grazie mille anche aSCOPELLITI