Home / IN PRIMO PIANO / Patto di stabilità, doverosa rettifica

Patto di stabilità, doverosa rettifica

TORTORA – Causa errore commesso nella compilazione del precedente articolo “Tortora, 324mila euro per il Patto” la gestione di blogtortora.it accoglie la gentile quanto doverosa richiesta di rettifica dell’assessore al Bilancio del Comune di Tortora, Filippo Matellicani, nella parte in cui lo scrivente ha fatto confusione tra “Patto di stabilità orizzontale nazionale” e “Patto di stabilità verticale regionale”.


Questa la parte errata: <<Uno strumento, quello dello spazio finanziario, concesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze ai comuni per mantenere il Patto di Stabilità. Ma non del tutto indolore.

“Il comune che nel 2012 riceve spazi finanziari – riporta il sito internet della ragioneria generale dello Stato – nei due anni successivi aumenta (peggiora) il proprio obiettivo di un importo complessivo pari agli spazi finanziari ricevuti”.

In definitiva: “Quel che ottieni oggi dovrai comunque restituirlo in futuro”>>.

Tanto era dovuto, la gestione provvede a modificare l’articolo in questionee porge le scuse all’estensore del comunicato stampa.

 


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

alta velocità tortora praia a mare salerno reggio calabria

Alta velocità Salerno Reggio Calabria, Unione associazioni: “Troppo silenzio nel fase cruciale”

Mentre Rfi ha indetto la conferenza dei servizi sui nuovi tratti di Alta velocità Salerno …

3 comments

  1. Ele uno, Micky due, Pietro2012 tre: con la quasi certezza che queste considerazioni sono nella mente e nel cuore di tutti. E pure nel fegato, ormai a pezzi di fronte a logiche assurde di valutazione delle necessità dei cittadini.
    La Regione, e la Provincia in seconda battuta, si stanno comportando come i vicerè spagnoli di gloriosa memoria: danno e tolgono a seconda di come gli gira la capa. Col risultato che chi riceve ringrazia con baciamano e chi viene privato dell’indispensabile non può fare altro che mandare “benedizioni”, mai così sacrosante e meritate e abbondanti.

  2. oggi stiamo assitendo ad una pioggia di finanziamenti regionali nel nostro comune, come era prevedibile …ma allora vi chiedo come mai l’ospedale di Praia chiude se la regione puo disporre di tutte queste somme da elargire per i comuni e non per salvare le vite umane….sempre sotto la vostra indifferenza mediatica ….siete buoni solo a ringrazziare la classe politica regionale che soddisfa arrivato a questo punto solo i vostri interessi e non quelli della collettività (tutela della salute).

  3. orizzontale o verticale la sostanza non cambia sempre di aiuto parliamo per superare la crisi di cassa per i lavori pubblici……..dobbiamo ringrazziare la regione calabria e l’assessore Mancini peccato che per l’ospedale di Praia a Mare non ci sono i soldi per poterlo mantenere in vita mentre per altre cose si….