Home / IN PRIMO PIANO / Maratea, Porto di Castrocucco: "Un'utopia"

Maratea, Porto di Castrocucco: "Un'utopia"

castrocucco_porto_arMARATEA – “Il porto turistico in località Castrocucco è un utopia”.

bigmat fratelli crusco grisolia

Lo sostiene il sindaco di Maratea, Mario Di Trani. La notizia dell’interessamento di un fondo di investimento internazionale per la realizzazione di un approdo nei pressi della foce del fiume Noce, nel Comune di Tortora, ha riacceso i riflettori su opere sognate dai territori per decenni.

Se il progetto di un porto a Tortora ha una storia quarantennale, quello di Castrocucco di Maratea non è da meno.

Se ne parla da oltre 30 anni – ha detto Di Trani – ma di concreto non c’è mai stato nulla”.

Neanche – secondo il primo cittadino della città del Cristo – quel milione che il Governo Berlusconi avrebbe destinato a Maratea per uno studio di fattibilità ed oggetto di alcune interrogazioni in Regione Basilicata. L’unico accenno di interesse venne registrato con una delle tante società statali partecipate oggi ormai estinta. Ma, anche in quel caso, non se ne fece niente.

La verità – prosegue Di Trani – è che attualmente una infrastruttura come un porto, seppur di contenute dimensioni, si può realizzare solo con fondi privati. Non è più come un tempo, quando era lo Stato a finanziare queste opere. Come del resto – ha aggiunto – avvenne negli anni ’60, quando il porto di Maratea venne finanziato dalla Cassa del Mezzogiorno. Per fare l’approdo di Castrocucco servirebbero non meno di 30milioni di euro. Se c’è un privato disposto a investire in questo senso – ha poi concluso Di Trani – troverebbe spalancata la porta della mia stanza in municipio”.

Anche nel caso dell’approdo turistico di Castrocucco, come per il porto di Tortora, si tratta dunque di un opera che, nel corso degli anni, è stata proposta e poi accantonata più volte.

L’opera, avrebbe anche una sua logica potendo fornire un utile servizio turistico. Il progetto, infatti, prevedeva oltre ai posti barca anche servizi portuali a terra come officine nautiche.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

anziano morto san lucido

San Lucido, anziano precipita da terrazzo ex Onpi e muore

Anziano di origini campane ospite della casa di riposo di San Lucido caduto da un …