Home / CRONACA / San Sago, chiesto il rinvio a giudizio per i tre indagati

San Sago, chiesto il rinvio a giudizio per i tre indagati

paola-tribunale-procura-arTORTORA – Il capo della Procura della Repubblica di Paola, Bruno Giordano, questa mattina, ha depositato presso l’ufficio del Giudice per le udienze preliminari dello stesso foro la richiesta di rinvio a giudizio per i tre indagati nella vicenda del depuratore di San Sago.


Nei prossimi giorni, dunque, sarà fissata l’udienza davanti al Gup per la decisione sul rinvio a giudizio o meno.

Le persone indagate per reati ambientali a seguito del sequestro preventivo dell’impianto di depurazione in località San Sago di Tortora disposto dal Gip di Paola e operato a dicembre del 2013 dai finanzieri del comando provinciale di Cosenza, sono l’amministratore unico e rappresentante legale, un suo collaboratore e il direttore tecnico della Ecologica 2008 Srl, società che gestisce il depuratore della contrada tortorese nella Valle del Noce.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Perrotta sindaco scalea omicidio suicidio

Omicidio suicidio Scalea, Perrotta: “Comunità scossa”

Così il sindaco di Scalea Giacomo Perrotta dopo l’omicidio suicidio avvenuto nella notte in via …