Home / CRONACA / Appalti pubblici: Lande desolate, i nomi degli indagati

Appalti pubblici: Lande desolate, i nomi degli indagati


Obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore per Gerardo Mario Oliverio. Ai domiciliari Luigi Giuseppe Zinno, dirigente della Regione Calabria. Sospensione dall’esercizio di pubblico ufficio per Pasquale Latella, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Scalea.

CATANZARO – Esponenti politici, pubblici dirigenti, funzionari e un imprenditore.

C’è un quadro completo degli indagati dall’antimafia calabrese in una operazione che ha interessato anche il governatore Mario Gerardo Oliverio.

Gli indagati sono accusati di corruzione, falso in atto pubblico, abuso d’ufficio e frode in pubbliche forniture. Aggravante dell’agevolazione mafiosa per Barbieri, secondo gli inquirenti legato alla cosca Muto di Cetraro.

Ecco i nomi dell’operazione Lande Desolate e i provvedimenti cautelari emessi dal Gip di Catanzaro Pietrò Carè su richiesta della Dda di Catanzaro, diretta dal procuratore Nicola Gratteri.

Giorgio Ottavio Barbieri, 42 anni residente a Roma – detenzione in carcere

Vincezo De Caro, 66 anni residente a Cosenza – domiciliari

Gianluca Guarnaccia, 43 anni residente a Montalto Uffugo – domiciliari

Carmine Guido, 58 anni residente a Rende – domiciliari

Marco Trozzo, 46 anni residente a Cosenza – domiciliari

Francesco Tucci, 63 anni residente a Castrolibero – domiciliari

Luigi Giuseppe Zinno, 64 anni residente a Cosenza – domiciliari

Mario Gerardo Oliverio, 65 anni residente a San Giovanni in Fiore – obbligo di dimora

Marco Oliverio, 44 anni residente a Casali del Manco – obbligo di dimora

Carlo Cittadini, 43 anni residente a Roma – divieto temporaneo di esercizio dell’attività professionale

Ettore Della Fazia, 58 anni residente a Roma – divieto temporaneo di esercizio dell’attività professionale

Gianbattista Falvo, 62 anni residente a Mendicino – divieto temporaneo di esercizio dell’attività professionale

Rosaria Guzzo, 63 anni residente a Castrolibero – sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio

Pasquale Latella, 54 anni residente a Scalea – sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio

Damiano Francesco Mele, 52 anni residente a Celico – sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio

Paola Rizzo, 49 anni residente a Rende – sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio.

Risulta inoltre indagato Arturo Veltri, 36 anni residente a Cosenza.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Belvedere Marittimo, droga e armi: 2 arrestati

In un casolare di Sant’Andrea cocaina, marijuana, un fucile e munizioni. In manette un pregiudicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright