Home / IN PRIMO PIANO / Isola Dino Praia a Mare, pulizia di fondali entra nel vivo

Isola Dino Praia a Mare, pulizia di fondali entra nel vivo


Da domani sarà operativo il progetto per liberare il mare dai rifiuti grazie a un progetto da 40 mila euro che la regione ha finanziato a Italia Nostra.


PRAIA A MARE – Il progetto di rimozione dei rifiuti dai fondali dell’Isola Dino – Capo Scalea per 40 mila euro entra nel vivo da domani, martedì 1° ottobre.

Precisamente entra nella fase operativa – si legge sul sito di Italia Nostra – il progetto che è “finanziato dalla Regione Calabria con il Por Calabria Fesr-Fse 2014-2020 destinato ad azioni di conservazione e tutela degli habitat marini e costieri”.

Allo scopo, Italia Nostra ha beneficiato di un finanziamento di 40 mila euro. In azione sommozzatori esperti e una barca di appoggio per il trasporto dei rifiuti a terra dove saranno differenziati.

“Siamo particolarmente orgogliosi di questa nostra azione di pulizia dei fondali marini – dichiara Mariarita Signorini, presidente nazionale di Italia Nostra –.

Mentre molti cittadini e organizzazioni operano per raccogliere la plastica sulle coste italiane, poco viene fatto per bonificare le profondità marine in cui si stanno ammassando quantità di rifiuti molto pericolosi per l’ecosistema”.

L’azione di pulizia dei fondali è stata anticipata da una campagna di sensibilizzazione della popolazione locale e dei turisti dal titolo MARE LIBERO #isoladino, con la distribuzione di una cartolina e eventi social.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Laino Borgo, rischia di soffocare sullo scuolabus: bimba salvata da carabiniere forestale

Provvidenziale l’intervento del militare che insieme all’autista è riuscito a far respirare la piccola malcapitata.