Home / IN PRIMO PIANO / Ospedale di Praia a Mare: “Eseguire sentenza Cds unica strada”

Ospedale di Praia a Mare: “Eseguire sentenza Cds unica strada”


La proposta del consigliere di Praia a Mare De Lorenzo a tutte le anime della protesta. “No a progetti che guardano solo all’emergenza”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Ricorrere di nuovo al Consiglio di Stato per far eseguire le sentenze dell’organo stesso che riguardano l’ospedale di Praia a Mare e indire una protesta permanente del territorio.

Due proposte, contenute in un documento del consigliere di Praia a Mare Antonino De Lorenzo e rivolte soprattutto alle amministrazioni comunali del territorio interessato dalla struttura sanitaria praiese, le cui vicende di depotenziamento sono tristemente note.

Sull’ospedale di Praia a Mare si è espressa (e da tempo) la giustizia italiana e tutte le proposte avanzate nel tempo e diverse da quanto stabilito dal Consiglio di Stato sono inutili e comunque non hanno portato frutti.

Questo, in sintesi, il pensiero di De Lorenzo che aggiunge: “Solo dopo ottenuto quanto di diritto si può pensare di aggiungere contenuti per riportare la struttura ai livelli pre chiusura”.

Ecco, nel dettaglio, le due parti della proposta del consigliere praiese.

“Convocare – spiega – un consiglio comunale aperto e in forma riunita con i consiglieri e i sindaci di Praia a Mare, Tortora, Aieta, di tutto il comprensorio e tutte le associazioni, i comitati che nel tempo si sono spesi per la questione ospedale.

L’ordine del giorno deve essere: Mobilitazione in manifestazioni di protesta con carattere permanente promosse dai sindaci del comprensorio“.

Poi: “adire nuovamente il Consiglio di Stato per l’esecuzione immediata del Provvedimento Sciabica“. (per la vicenda vi rimandiamo qui)

Il riferimento di De Lorenzo è “al provvedimento relativo all’esecuzione della sentenza del Cds n° 2576/2014 a firma del dottor Eugenio Sciabica che ha ridisegnato in modo puntuale la nuova struttura ospedaliera unitamente al fabbisogno di personale sulla scorta di quanto indicato dall’Asp di Cosenza che deve quantificare il fabbisogno finanziario necessario a dare corso a tale programmazione.

Proprio il carattere esecutivo del suddetto provvedimento – aggiunge il consigliere – e la circostanza che lo stesso è stato redatto su indicazione dell’Asp di Cosenza, deve dar forza alla nostra azione che deve essere precisa, puntuale e univoca per ottenere tutto quanto disposto dal Cds prima e dal dottor Sciabica successivamente”.

Insomma, nella proposta si ravvisa anche un appello all’unità di intenti e “non ci possono essere scopi politici o elettorali nella trattazione della questione: c’è in ballo la vita di tutti”, aggiunge De Lorenzo.

“Le azioni proposte – dice – devono essere intraprese nell’immediato.

In particolare l’azione legale può essere intrapresa soltanto dai sindaci di Praia a Mare e Tortora in quanto unici titolati ad adire lo strumento della giustizia amministrativa in riferimento alla presente questione per il tramite dell’avocato. Spataro che, fino ad ora, ha condotto in modo impeccabile il proprio compito

Dal 17 giugno 2020, giorno dell’ultima proposta pubblicata recentemente sul Facebook ufficiale del Comune di Praia a Mare, ad oggi sono passati più di cinque mesi.

Dal 18 settembre 2018, data del “Provvedimento Sciabica” sono passati oltre due anni.

Cosa aspettiamo a prendere la problematica di petto e agire? In particolare chiedo ai sindaci di abbandonare strade contorte e poco lineari per focalizzare l’attenzione soltanto su quanto stabilito dal Consiglio di Stato e dal provvedimento Sciabica

Non è opportuno – ancora De Lorenzo – contestualizzare l’apertura dell’ospedale di Praia a Mare allo stato emergenziale in atto, bensì in quello di un’ordinaria assistenza che tocca di diritto a tutti i cittadini”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

incidente stradale cedro bmw fiat

Santa Maria del Cedro, incidente stradale su via Degli Ulivi

Scontro tra due automobili nei pressi dello svincolo di Grisolia. Non ci sarebbero conseguenze per …