Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / Maratea, la Regione chiede lo stop dei lavori a Fiumicello

Maratea, la Regione chiede lo stop dei lavori a Fiumicello

Per Potenza la struttura in fase di realizzazione sulla spiaggia di località Santa Venere è sprovvista di autorizzazione paesaggistica.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

La Regione Basilicata ha chiesto che vengano fermati immediatamente i lavori di realizzazione di una struttura sulla spiaggia di Fiumicello di Maratea, in località Santa Venere.

In questo senso, ha sollecitato l’ufficio Tecnico comunale, dopo aver effettuato un sopralluogo su quella che – come riferito da alcuni organi di stampa locale – è una opera avviata dalla proprietà dell’hotel Santa Venere in area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Su di essa la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio della Basilicata aveva già segnalato l’assenza di autorizzazione paesaggistica.

maratea fiumicello lavori santa venere
L’area in questione (foto: Ivl24)

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

La Regione si è quindi mossa. L’assessore all’Ambiente Gianni Rosa, ha infatti inviato sul posto funzionari dell’ufficio Urbanistica e pianificazione territoriale.

Il sopralluogo effettuato è servito per verificare la conformità o meno dei lavori alla normativa in materia di autorizzazioni.

È stato quindi accertato “che la struttura oggetto della contestazione – informano da Potenza – non ha le caratteristiche per essere compresa tra gli interventi che non richiedono l’autorizzazione paesaggistica per la loro esecuzione“.

Secondo la Regione, quanto realizzato non sarebbe assimilabile a quanto dichiarato, ovvero “struttura temporanea esterna”.

“Non è assimilabile a questa categoria – fanno sapere – per le dimensioni di circa 1000 metri quadrati“.

Ma anche “per le modalità di realizzazione, in quanto l’ancoraggio al suolo con plinti di calcestruzzo prefabbricati non ne consentirebbe una facile rimozione o spostamento, oltre che per l’esecuzione di ulteriori interventi di sistemazione dell’area, come documentato anche da organi di stampa.

Né tanto meno – conclude il sopralluogo – si è in presenza di interventi di lieve entità o definiti minori, privi di rilevanza paesaggistica, per i quali sono richieste autorizzazioni anche se semplificate”.

“Sulla vicenda – ha commentato l’assessore Gianni Rosa – abbiamo posto la massima attenzione.

Maratea è una delle località più suggestive della Basilicata, per le sue bellezze naturalistiche e ambientali e come tali soggette a specifici vincoli paesaggistici che devono essere rispettati.

Vigileremo perché non si verifichino questi o altri interventi invasivi che deturpino il paesaggio, risorsa da tutelare in ogni modo”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

truffa falsi carabinieri

Truffa falsi carabinieri: due napoletani derubano un’anziana a Bova Marina. Denunciati dall’Arma

Truffa dei falsi carabinieri a danno di un’anziana di Bova Marina: sottratti gioielli per un …