Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, presentate le celebrazioni per la Madonna della Grotta

Praia a Mare, presentate le celebrazioni per la Madonna della Grotta

Madonna della Grotta di Praia a Mare. Celebrazioni 2022. Si riparte dopo il Covid. Ecco il programma dettagliato.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

La Madonna della Grotta di Praia a Mare sarà festeggiata quest’anno con un fitto e vasto programma di celebrazioni predisposto dalla Chiesa locale con la collaborazione dei fedeli e dell’amministrazione comunale.

Si è svolta questa mattina in sala consiliare la conferenza stampa di presentazione con il parroco don Paolo Raimondi e il sindaco Antonino De Lorenzo.

Il prete è partito ricordando il pensiero del primo rettore del santuario mariano, don Raffaele Giugni Candia, che già all’epoca parlava della bellezza della grotta e di come meritasse una maggiore valorizzazione e promozione tra i fedeli e non solo.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Questo – in sostanza – lo spirito alla base delle celebrazioni che ripartono nel post Covid, ma che è sempre e comunque da intendersi secondario rispetto all’aspetto religioso.

Sarà una festa di popolo – ha detto il parroco – che vedrà il coinvolgimento dei locali, dei fedeli del territorio, ovviamente dei turisti presenti in zona” e dei parroci praiesi e dei comuni limitrofi, chiamati a celebrare alcune delle messe del programma religioso che si spalma lungo tutto il mese di agosto 2022.

Il 1º agosto – momento molto atteso – la statua della Madonna della Grotta, da diverso tempo custodita presso la Chiesa Madre, tornerà nel Santuario. La tradizione, ovviamente, sarà rispettata: i momenti clou saranno vissuti il 14 agosto, giorno del 696esimo anniversario dell’arrivo dell’effige alla Grotta, e il 15 agosto, con la solennità dell’Assunta, sotto il titolo di Maria Santissima Incoronata della Grotta, Patrona di Praia a Mare.

È a Ferragosto che si concentrano i momenti religiosi maggiormente partecipati tra cui, accoglienza delle cinte votive, discesa della statua dalla Grotta per la processione per le vie del paese e poi, a sera, per mare.

Nei giorni successivi, la statua della Madonna della Grotta sarà esposta nelle altre chiese parrocchiali, presso la cappella dell’ospedale di Praia a Mare e, il 28 agosto, presso la Chiesta Stella Maris di Tortora.

Nell’incontro di questa mattina in sala consiliare è stato inoltre presentato il nuovo stemma araldico del Santuario, ideato e curato da Emanuele Cordella.

madonna grotta praia a mare santuario stemma araldico

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Oltre agli aspetti spirituali, come già detto, le celebrazioni 2022 avranno lo scopo di “riunire tutti i praiesi” ha detto Antonino De Lorenzo, che ha lodato l’idea di don Paolo di condividere con altri parroci e parrocchie queste celebrazioni.

“Noi – ha detto il sindaco di Praia a Mare – reciteremo il ruolo di partner, con i nostri contributi concordati con don Paolo Raimondi. Abbiamo anche voluto guardare al passato per progettare questa edizione ed è per questo che tornerà il lancio dei paracadutisti, a mezzogiorno e mezzo di Ferragosto in concomitanza con il passaggio della statua della Madonna sul Lungomare.

Abbiamo anche provveduto a uno spettacolo in piazza, ma senza esagerare – ha aggiunto -. Perché bisogna tenere conto dell’andamento dei contagi da Covid, ma anche perché vogliamo dare più corpo alla festa per la nostra Patrona prevista in maggio. Quello è storicamente un momento molto più praiese, se mi si passa il termine. Più intimo.

Con moderazione – ha poi proseguito De Lorenzo – abbiamo accordato anche contributi economici, che però tengono conto del fatto che ci sono molte difficoltà nelle famiglie, in questo momento storico, che non possiamo trascurare”.

Infine, il primo cittadino si è concentrato sulla promozione del Santuario della Madonna della Grotta, riallacciando il filo con quanto detto in apertura dal Rettore del luogo sacro caro ai praiesi. “L’amministrazione comunale – ha detto – è convinta che la promozione vada fatta e che si possa fare anche senza la mega opera dell’ascensore che, anche questo, resta meno importante dell’aspetto spirituale”.

Sul tema anche don Paolo Raimondi: “È stato stimolante progettare questa edizione, ma non dobbiamo perdere d’occhio la programmazione che serve in vista del 2026, anno nel quale l’immagine sacra della Maddona della Grotta di Praia a Mare compirà 700 anni”.

Lo spirito di collaborazione che servirà a questo scopo è stato infine riassunto dal prete con una citazione in chiusura, tratta dalla Novena alla Madonna della Grotta: “Alla grotta, alla grotta di Maria“!

don paolo raimondi antonino de lorenza madonna grotta praia a mare

Celebrazioni Madonna Della Grotta 2022: il programma

Si inizia il 1 agosto con la traslazione della sacra immagine dalla chiesa madre al Santuario, e con la celebrazione del Perdono di Assisi. Alle 23.00 sarà anche celebrata la messa Perdono.

Il 2 agosto, per tutta la giornata, i fedeli potranno recarsi al Santuario per lucrare l’indulgenza plenaria della Porziuncola. Alle 19.00 sarà celebrata la Santa Messa e al termine verrà presentato ai fedeli il nuovo stemma araldico del Santuario, ideato e curato da Cordella Emanuele.

Il 5 agosto, nella festa della dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore, primo tempio mariano in occidente, sarà celebrata la Santa Messa. Il rettore ricorda che il santuario sin dal maggio 2009 è aggregato alla Patriarcale Basilica Romana e gode dei vincoli spirituali di essa.

Al termine della Messa delle 19.00, il Rettore benedirà il nuovo trono per la sacra immagine, opera artigianale di maestranze Palermitane e la nuova disposizione logistica degli ambienti della canonica (sagrestia, ricordini, mostra fotografica permanente, piccolo museo).

In serata, alle 22.00, nel cortile della chiesa parrocchiale, un concerto – testimonianza a cura dei testimoni d’amore.

Il 6 agosto, festa della Trasfigurazione, segna l’inizio del solenne novenario. Da questo giorno e fino al 13, ogni sera, alle 18.15 si pregherà il Santo Rosario e l’antica novena. Alle 19.00 la celebrazione Eucaristica.

In queste sere si alterneranno nella celebrazione e nella predicazione diversi sacerdoti.

Particolari appuntamenti serali saranno:

il mercoledì 10 agosto, nella notte di San Lorenzo, dalle 22.00 fino a mezzanotte, l’itinerario spirituale nell’area del Santuario.

Il giovedì 11 agosto alle ore 22.00 il Roveto Ardente guidato dai membri del Rinnovamento nello Spirito Santo, con la possibilità di lucrare l’indulgenza plenaria nella ricorrenza del 50° anniversario di presenza in Italia.

Il venerdì 12 agosto alle ore 22.00 la veglia mariana a cura delle comunità parrocchiali della città. Il sabato 13 agosto verranno ricordati nella messa delle 19.00 i figli in cielo. 

Domenica 14 agosto, dopo la messa delle 9.30 in Santuario, per i benefattori vivi e defunti, la sacra immagine, sarà portata sul masso posto all’ingresso del Santuario, per ricordare il suo arrivo nella Grotta di Praia, e vi rimarrà per tutta la giornata per la venerazione dei fedeli devoti e dei pellegrini.

Alle ore 18.15 all’ingresso del Santuario racconto del ritrovamento della sacra immagine presso la PIETRA, dopo di che i fedeli devoti riportano nella Grotta grande la sacra immagine.

Alle ore 18.30 la conclusione della novena nei primi vespri della solennità presieduti dal Rettore e alle 19.00 la Santa Messa solenne della vigilia e l’introduzione in Santuario della Sacra Icona della Kimisis, ovvero la l’immagine della dormizione della Vergine. Al termine della Messa, la benedizione degli infioratori.

Alle 22.30 il Transitus Mariae con la Santa Messa della notte in Santuario e annessa indulgenza plenaria, animata dalle comunità neocatecumenali.

Il lunedì 15 agosto solennità dell’Assunta, sotto il titolo di Maria Santissima Incoronata della Grotta, Patrona principale della Città, prevede alle ore 7.00 l’apertura del Santuario e l’accoglienza dei pellegrini. Alle 8.30 la Santa Messa in Santuario presieduta dal Can. Pandolfi don Antonello, Parroco di Aieta.

Alle ore 9.00 l’accoglienza delle cinte all’arco del Santuario e delle autorità civili e militari della città con la benedizione da parte del rettore. Alle ore 10.00 la Solenne concelebrazione in Santuario. Alle ore 11.00 la discesa della sacra immagine dalla Grotta. All’arco del Santuario: omaggio floreale, preghiera e consegna delle chiavi della città alla celeste Patrona, da parte del Sindaco. Poi la prima parte della processione per la parte storica e la zona nord della città. Durante la processione, breve sosta e omaggio al monumento dei caduti in guerra e al passaggio sul lungomare l’imponente batteria pirotecnica diurna. La processione si ferma nella chiesa madre dove alle ore 18.00 sarà celebrata la Santa Messa solenne presieduta da don Roberto Oliva, Parroco della Parrocchia Gesù Cristo Salvatore. Alle ore 19.00 ripresa della processione per la parte sud fino a Capo Rena, dove alle 21.00 avverrà l’imbarco della sacra immagine, la benedizione delle acque, dei pescatori e dei bagnanti. Inizia poi la processione per mare con il tradizionale momento di preghiera per i caduti in mare e lancio della corona di fiori all’altezza del frontone. Allo sbarco della sacra immagine la processione riprende per rientrare in chiesa madre, salutata da altra batteria pirotecnica. In chiesa l’affidamento e la benedizione dei bambini presenti e delle mamme in attesa alla Madonna della Grotta. Il martedì 16 agosto alle ore 9.00 la sacra immagine sarà traslata ed esposta alla venerazione dei fedeli per tutta la giornata nella Parrocchia Gesù Cristo Salvatore, in occasione del 25° anniversario di istituzione canonica della medesima. Mercoledì 17 agosto alle ore 9.30 la sacra immagine dalla Chiesa della Foresta viene traslata all’ospedale cittadino, dove alle 10.30 verrà celebrata la santa Messa.

Al rientro dall’ospedale momento di preghiera con la sacra immagine dinanzi al camposanto cittadino. Poi ingresso e sosta nella chiesa parrocchiale di San Paolo fino a sera. Alle ore 19.00 Santa Messa a San Paolo per tutti i fedeli defunti, concelebrata dai Parroci della città. Al termine: Rientro della sacra immagine in chiesa madre, con corteo motorizzato. Il Giovedì 18 agosto è la giornata della devozione cittadina. 

Essa prevede due momenti forti. Al mattino alle ore 10.00 la Santa Messa in chiesa Madre con l’amministrazione del Sacramento dell’Unzione degli infermi. 

Alle ore 19.30 la Santa Messa solenne, presieduta da don Antonio Pappalardo, Vicario Foraneo, con il Parroco – Rettore e i sacerdoti dell’unità pastorale.

Presenzieranno le autorità civili e militari della città. Al termine, il Rettore, esprimerà alcuni ringraziamenti e alle ore 20.30 la solenne processione cittadina secondo un itinerario stabilito e il rientro in chiesa madre con la benedizione alla Città e conclusione delle celebrazioni con lo spettacolo di fuochi d’artificio.

Il 21 agosto, domenica alle ore 22.00 il Santo Rosario e la Fiaccolata lungo i sentieri del Santuario.

Il 28 agosto alle ore 18.00, la sacra immagine sarà portata nella comunità parrocchiale di Santo Stefano Protomartire in Tortora M.na, presso la Chiesa Stella Maris e alle ore 22.30 rientrerà in chiesa.

Torna il lancio dei paracadutisti per salutare la Patrona, quando la processione raggiungerà il lungomare cittadino la mattina del 15 agosto.

Saranno esplose batterie pirotecniche come nella consuetudine e piccola novità sarà il simulato incendio del campanile del Santuario a mezzanotte tra il 14 e il 15 agosto.

Una serata musicale patrocinata dall’amministrazione comunale si svolgerà in piazza della resistenza la sera del 14 agosto.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

cane bloccato costone roccioso acquafredda maratea vigili fiuoco

Cane rischia di precipitare da costone a Maratea, salvato dai Vigli del fuoco

Una squadra di pompieri del distaccamento di Lauria ha salvato un cane bloccato sulle rocce …