Home / COMUNI / DIAMANTE / Diamante, Panchina Rossa e Murales per dire No alla violenza sulle donne

Diamante, Panchina Rossa e Murales per dire No alla violenza sulle donne

Iniziativa La Ginestra all’Iiss di Diamante: installata una Panchina Rossa accanto a un murales a tema: basta violenza sulle donne.

bigmat fratelli crusco grisolia

Martedì 14 febbraio 2023, nel giorno di San Valentino, si è svolta all’Iiss di Diamante la seconda tappa della campagna di sensibilizzazione tramite il progetto “Una panchina per non dimenticare”.

L’iniziativa è frutto di un Protocollo d’Intesa fra lo sportello Antiviolenza La Ginestra e i dirigenti delle scuole secondarie di secondo grado del comprensorio tra Praia a Mare e Paola e l’artista Eugenia Loiero, finalizzato alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne (leggi qui).

ginestra panchina rossa diamante

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

“Sempre più soddisfatti – ha dichiarato il presidente de La Ginestra Teresa Sposato –, abbiamo avuto il segno tangibile che i ragazzi hanno recepito tutto quello che è stato trasmesso dai relatori ma soprattutto dalle testimonianze di Maria Antonietta Rositani e Maria Pia Sollazzo, sorella di Ilaria, uccisa 4 mesi fa a Scalea.

L’obiettivo è stato centrato – continua Sposato – quando abbiamo visto nei ragazzi dell’ Iiss tanta commozione e coinvolgimento soprattutto, quando Giovanna Sollazzo ha raccontato loro chi era Ilaria e gli ultimi momenti prima della sua morte.

Maria Antonietta Rositani, ha raccontato di quel 13 marzo 2019 quando il suo ex marito le diede fuoco, del suo calvario in ospedale durato due anni e, dei segni del fuoco che porta ancora sul suo corpo. Poi ha voluto rivolgere un pensiero, proprio nel giorno di san Valentino, a tutte quelle donne che purtroppo non ci sono più, vittime di un amore malato”.

A chiusura della manifestazione è stata inaugurata la Panchina rossa posta accanto al murale realizzato dall’artista Eugenia Loiero. La stessa panchina e il murale che raffigura una donna che eleva le mani al cielo come segno di forza, ma anche per dire basta alla violenza, è stata installata nella prima tappa di sensibilizzazione l’anno scorso al Liceo “Pietro Metastasio” di Scalea. La manifestazione si è conclusa con le note della canzone “Hallelujah”, intonata da due ragazze dell’istituto.

“Ringrazio – ha concluso Teresa Sposato – tutte le persone che hanno partecipato all’evento: il dirigente dell’Iiss Graziano Di Pasqua, Francesca Colaiacovo, Il sindaco e il vice Sindaco di Diamante, Ernesto Magorno e Pino Pascale, il questore di Cosenza Michele Maria Spina, il giudice Teresa Grieco, la funzionaria dei servizi sociali presso il Tribunale dei minori di Catanzaro Nadia Maria De Luca, la psicologa-psicoterapeuta Rosanna Valente, Maria Antonietta Rositani, Maria Pia Sollazzo, Giovanna Sollazzo, il capitano del comando dei carabinieri di Scalea, Andrea D’Angelo, il maresciallo della stazione dei Carabinieri di Diamante Danilo Guidi, l’ispettrice del commissariato di polizia di Paola Elga Rossignolo, Fabio Spinelli, Eugenia Loiero e la stampa che da spazio alle nostre iniziative”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Rosario Livatino

Rosario Livatino, a Cetraro la mostra “Sub tutela Dei”

Dal 4 al 9 marzo 2024 mostra e appuntamenti dedicati al “giudice ragazzino”, beato Rosario …