Home / CRONACA / Criminalità Scalea, Perrotta sentito dal prefetto. Previsto incontro con Consulta Legalità regionale

Criminalità Scalea, Perrotta sentito dal prefetto. Previsto incontro con Consulta Legalità regionale

Il prefetto di Cosenza ha promesso una intensificazione dei servizi di vigilanza per contrastare la criminalità a Scalea e sul territorio. Venerdì 2 febbraio 2024 l’incontro pubblico “Legalità ci Piace” per affrontare il tema.

bigmat fratelli crusco grisolia

Questa mattina, il sindaco del Comune di Scalea, Giacomo Perrotta, ha partecipato in prefettura a Cosenza a una riunione di coordinamento delle forze di polizia. Sul tavolo l’emergenza che la cittadina tirrenica vive a seguito di numerosi episodi intimidatori.

Una nota della prefettura riferisce che Perrotta “ha voluto subito esprimere il proprio ringraziamento anche a nome della comunità scaleota per la pronta risposta offerta in termini di intensificazione dell’attività di controllo, con un tangibile incremento della presenza fisica di personale delle forze di polizia. Ha, altresì, evidenziato come questa prontezza nella risposta, che confida maturerà anche dal punto di vista investigativo, sia motivo di conforto e sollievo per la collettività”.

Il prefetto ha, quindi, ribadito al primo cittadino la vicinanza istituzionale propria e dell’intero organo collegiale ribadendo l’attenzione rivolta al Comune di Scalea ed a tutta l’area dell’Alto Tirreno cosentino ricorrendo ad una significativa intensificazione dei servizi di vigilanza su quel territorio, peraltro con il coinvolgimento di corpi speciali delle singole forze di polizia, per contrastare la criminalità.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Criminalità Scalea e Alto Tirreno cosentino: “Legalità ci piace”

scalea incendio negozio

Intanto, domani venerdì 2 febbraio, a Scalea è in programma “Legalità ci piace“, un incontro pubblico sul tema, alle 17 nella sala consiliare, organizzato dalla Consulta sulla Legalità del Consiglio della Regione Calabria e dall’amministrazione comunale.

“La convocazione di questo evento – viene spiegato – è una risposta decisa all’escalation di violenza e criminalità che stanno colpendo Scalea e il territorio, con l’obiettivo di analizzare attentamente la situazione e discutere possibili azioni di contrasto”.

All’incontro parteciperanno il sindaco Perrotta, il presidente della Consulta, il consigliere regionale Pietro Molinaro, la consigliera regionale Sabrina Mannarino e Fabrizia Arcuri, giornalista e membro della consulta, che modererà la discussione, e Antonello Grosso La Valle, presidente Unpli Cosenza.

Particolare attenzione sarà dedicata alle sfide specifiche che i sindaci affrontano in situazioni complesse, sottolineando la necessità di soluzioni concrete e mirate.

“L’evento – viene aggiunto dall’amministrazione comunale di Scalea – è aperto alla partecipazione di cittadini, rappresentanti delle istituzioni, associazioni e operatori del settore, con l’obiettivo di promuovere un dialogo costruttivo per affrontare le attuali sfide in tema di sicurezza.

Si auspica che questa occasione non solo diffonda consapevolezza, ma rafforzi l’unità e la determinazione nel perseguire la legalità. Un impegno condiviso che, con forza e coesione, possa affermare con chiarezza da che parte si sta nella tutela della sicurezza, del benessere comune e nel contrasto alla criminalità organizzata in tutte le sue manifestazioni”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

alta velocità tortora praia a mare salerno reggio calabria

Alta velocità Salerno Reggio Calabria, Unione associazioni: “Troppo silenzio nel fase cruciale”

Mentre Rfi ha indetto la conferenza dei servizi sui nuovi tratti di Alta velocità Salerno …