Home / IN PRIMO PIANO / Associazione Donna Mediterranea: vent’anni di impegno per la salute e il benessere delle donne

Associazione Donna Mediterranea: vent’anni di impegno per la salute e il benessere delle donne

L’Associazione Donna Mediterranea di Santa Maria del Cedro compie 20 anni. Impegnata nella promozione del benessere e della salute delle donne, offre servizi di prevenzione e cura delle patologie oncologiche. Sabato 24 febbraio 2024 un convegno.


L’associazione Donna Mediterranea di Santa Maria del Cedro festeggia il suo ventesimo compleanno. Un traguardo importante per il gruppo che si impegna attivamente nella promozione del benessere e della salute, con particolare attenzione al benessere delle donne.

Fondata nel 2003 con il sostegno di Francesco Maria Fazio, rinomato oncologo, ex sindaco del Comune di Santa Maria del Cedro e recentemente passato a miglior vita, l’associazione si dedica alla prevenzione e alla cura delle patologie oncologiche offrendo servizi di grande valore come mammografie e Pap test per la diagnosi precoce del cancro.

Nel corso degli anni, Donna Mediterranea ha consolidato importanti collaborazioni con diverse realtà del territorio, tra cui la Federazione delle associazioni di volontariato in oncologia, la senologa Santa Impellizzieri, Galiano e i volontari del Servizio civile universale. Grazie a queste sinergie, l’associazione ha potuto ampliare la sua offerta di servizi e rafforzare il suo ruolo di riferimento per la comunità locale.

Per celebrare l’importante traguardo, Donna Mediterranea ha organizzato “Ricordi, attività e progetti futuri”, un convegno per sabato 24 febbraio 2024, alle 19 presso l’Istituto Suore riparatrici del Sacro Cuore di Gesù, a Marcellina, frazione di Santa Maria del Cedro.

Si occuperanno dei saluti Amelia Nava, presidente dell’associazione, Ugo Vetere, sindaco di Santa Maria del Cedro, don Giuseppe Fazio, parroco di Marcellina, e don Gaetano De Fino, parroco di Santa Maria del Cedro.

Sono previsti gli interventi di Gianfranco Filippelli, coordinatore della Rete oncologica regione Calabria, presidente Llt sezione di Cosenza, Maria Rosaria Silvestri, biologa e nutrizionista, Silvio Tucciarelli, specialista in Ginecologia e Ostetricia oltre che senologo, Santa Impellizzieri, medico chirurgo senologo, Antonella Galiano, medico oncologo Iov Padova, Maria Gabriella Caria, ex presidente Donna Mediterranea, Antonietta Romeo, presidente Favo Calabria e associazione Compagnia delle stelle, maria Caterina Fazio, sorella di Francesco Maria Fazio, Teresa Bruno Spinelli, radiologa con incarico screening mammografico ospedale di Praia a Mare, Ida Todaro, assistente Sociale e dottoressa in Psicologia clinica.

Le conclusioni del convegno saranno affidate a Angela Riccetti, direttore del distretto sanitario Tirreno dell’Asp di Cosenza, Sabrina Mannarino, consigliere della Regione Calabria del gruppo Fratelli d’Italia e
componente della commissione Sanità. Modera Nicoletta Toselli.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

alta velocità tortora praia a mare salerno reggio calabria

Alta velocità Salerno Reggio Calabria, Unione associazioni: “Troppo silenzio nel fase cruciale”

Mentre Rfi ha indetto la conferenza dei servizi sui nuovi tratti di Alta velocità Salerno …