Home / CRONACA / Centro Sportivo Praia a Mare, Tar Calabria respinge ricorso Digiesse

Centro Sportivo Praia a Mare, Tar Calabria respinge ricorso Digiesse

Secondo i giudici nessuna irregolarità da parte del Comune nell’annullare in autotutela l’affidamento del Centro Sportivo di Praia a Mare. Il Tar Calabria ha respinto il ricorso della Scd Digiesse Praia, rigettato la domanda risarcitoria e compensato le spese di giudizio.

mary ristorante pizzeria santa maria del cedro calabria

Il Tribunale amministrativo regionale per la Calabria, Sezione Prima, presidente Giancarlo Pennetti, Domenico Gaglioti primo referendario e Simona Saracino referendario ed estensore, ha respinto il ricorso presentato nel 2020 dalla Scd Digiesse Praia associazione sportiva contro il Comune di Praia a Mare in merito all’affidamento del centro sportivo di via Trieste – via Cilea e comprensivo dello stadio Mario Tedesco.

La società, difesa dall’avvocato Norina Scorza, chiedeva l‘annullamento degli atti assunti dall’ente, difeso dall’avvocato Francesco Cristiani, per annullare in autotutela il procedimento di affidamento dell’impianto sportivo. Ovvero, una determinazione del responsabile e una delibera di giunta, entrambe del 2020, e tutti gli altri atti eventualmente connessi e consequenziali. Il privato, nel ricorrere, aveva anche chiesto la condanna dell’amministrazione comunale al risarcimento dei danni.

Il Tar Calabria, nell’udienza pubblica del 10 aprile 2024, si è pronunciato respingendo la domanda di annullamento, rigettando la domanda risarcitoria e ha infine compensato le spese di giudizio. Il tribunale ha quindi ordinato che la sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa.

In particolare, il Tar ha ritenuto infondate le contestazioni in merito a vizio di eccesso di potere per difetto di istruttoria, irragionevolezza, illogicità, contraddittorietà e mancanza dei presupposti nell’annullamento da parte dell’ente.

centro sportivo praia a mare
foto: @armandosalerni7

L’affidamento del centro sportivo di Praia a Mare oggetto del ricorso era tra l’altro finito nel mirino della guardia di finanza nell’ambito dell’operazione “Amici in Comune” del 2021, contro un sistema di corruzione nell’ambito di gare pubbliche di appalto nel Comune di Praia a Mare, come avevamo riportato in un nostro articolo dell’epoca.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

anziano morto san lucido

San Lucido, anziano precipita da terrazzo ex Onpi e muore

Anziano di origini campane ospite della casa di riposo di San Lucido caduto da un …