Home / IN PRIMO PIANO / Elezioni Santa Maria del Cedro, Farace: “Scegliete il sindaco in libertà”

Elezioni Santa Maria del Cedro, Farace: “Scegliete il sindaco in libertà”

Con il comizio di Biagio Farace (Insieme per il Futuro) sono entrate nel vivo le elezioni comunali di Santa Maria del Cedro 2024. Nel centro storico presentati i 10 candidati. “La democrazia manca da troppo tempo”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

In Piazza Casale, nel cuore del centro storico di Santa Maria del Cedro, il candidato sindaco Biagio Farace ha aperto ufficialmente i comizi della campagna elettorale in vista delle elezioni 2024, in programma sabato 8 e domenica 9 giugno 2024.

Dal palco è stata inizialmente presentata la lista numero 2, Insieme per il Futuro, i cui componenti sono stati resi noti soltanto dopo il deposito ufficiale dei loro nomi: Anna Maria Adduci, Paolo Arieta, Marco Aulicino, Veronica Lucia Carmela Coppolino, Elio Nocito, Giuseppe Rotondaro, Sabrina Soledad Segura, Alessandro Sollazzo, Vittorio Vitale, Carla Ursino.

Il capolista si è assunto l’onere del primo intervento pubblico, fatti salvi quelli su Facebook che, almeno fin qui, hanno caratterizzato la dialettica tra le parti in campo. L’avversario, il sindaco uscente Ugo Vetere che punta al terzo mandato consecutivo, ha assorbito buona parte del comizio.

Mai nominato per nome e cognome, la sua figura è stata evocata in diversi passaggi del discorso di Biagio Farace: “A Santa Maria del Cedro la democrazia manca da troppo tempo” ha detto per poi lanciare un invito ai presenti: “Scegliete il prossimo sindaco in libertà“, poiché viene riscontrato da tempo “un clima di paura che serpeggia nella nostra comunità”.

Inoltre, ha fornito un identikit del primo cittadino ideale, parlando dei requisiti che dovrebbe avere, quali “accoglienza, competenza, rispetto delle leggi e della popolazione”, contrapposti a “bugie, cattiverie e favori a chi è vicino a lui”, ha detto.

elezioni santa maria del cedro
Biagio Farace

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Tornando all’aria che si respira in paese, Farace ha parlato di ritorsioni, almeno stando alla sua esperienza personale improntata all’avversione nei suoi confronti dopo aver manifestato l’intenzione di candidarsi.

“Ha creato (Vetere, ndr) ad hoc un ufficio disciplinare per colpirmi (Farace è dipendente comunale, ndr), ma non ce l’ha fatta e allora se l’è presa con la mia famiglia, con mio fratello”, facendo qui riferimento a una visita ispettiva presso l’attività imprenditoriale di famiglia.

E ancora, Farace ha riferito di un atteggiamento ostile esteso anche ai componenti del suo gruppo, parlando degli ostacoli a formare la lista e riferendo che “alcuni candidati sono stati avvicinati e consigliati di fare un passo indietro. Alcuni sono andati via, ma noi siamo qui – ha aggiunto – e siamo 11 eroi”.

Farace, tornando sulla composizione delle liste, ha risposto alla critica circa la carenza di due candidati nell’organico: “Loro – ha detto riferendosi a Continuità e Concretezza – hanno due coppie di cugini e alcuni di loro, parlando con noi, hanno detto pesta e corna dell’attuale governo cittadino salvo poi passare dalla loro parte per profitto personale“. A conti fatti “sono meno di noi, non valgono”, ha detto l’aspirante sindaco.

Inoltre, ha rivolto una critica a quelli che vengono definiti tentativi di strumentalizzazione dei giovani, con momenti conviviali organizzati di recente, “ma – ha detto Farace – nei 10 anni precedenti dove era questo interesse per i più giovani? Il rispetto deve esserci sempre”.

Il prossimo comizio della lista Insieme per il Futuro è in programma domenica 19 maggio 2024, alle 19 in piazza Giovanni Falcone a Marcellina.

Ora, palla a Ugo Vetere che inaugurerà i comizi della lista Continuità e Concretezza sabato 18 maggio 2024, alle 18 in piazza Giovanni Falcone a Marcellina.

mary ristorante pizzeria santa maria del cedro calabria

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

truffa falsi carabinieri

Truffa falsi carabinieri: due napoletani derubano un’anziana a Bova Marina. Denunciati dall’Arma

Truffa dei falsi carabinieri a danno di un’anziana di Bova Marina: sottratti gioielli per un …