Home / COMUNI / TORTORA / Tortora, la giunta si dota dell’Ufficio di staff

Tortora, la giunta si dota dell’Ufficio di staff


Modificato il regolamento degli uffici e dei servizi. La giunta del Comune di Tortora avrà funzioni di supporto e controllo.


TORTORA – La Giunta tortorese, guidata dal sindaco Giuseppe Silvestri, si dota di un ufficio di staff con compiti di supporto degli organi di direzione politica.

La decisone è stata presa con delibera della Giunta Comunale dello scorso 10 marzo in seguito alla proposta di integrare il testo del Regolamento degli uffici e dei servizi con esecutività  immediata. Il Regolamento infatti non prevedeva l’istituzione di uffici posti alle dirette dipendenze degli organi politici ma la modifica è resa possibile dall’articolo 90 del Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali.

Viene dunque aggiunto un articolo, il 41 bis, suddiviso in cinque commi che istituisce l’ufficio di staff. Tale organo è alle dirette dipendenze del primo cittadino e della Giunta ed avrà funzioni di indirizzo e di controllo.

Sarà  composto da tre elementi. Due di essi dovranno essere esterni all’ente, di cui uno con qualifica dirigenziale ed uno dipendente da altro ente. Per entrambi è richiesto che abbiano esperienza e competenza con la Pubblica Amministrazione. Il terzo elemento sarà  un componente interno all’ente designato direttamente dal sindaco.

L’ufficio di staff, essendo legato alla volontà  politica dell’ente, cesserà  le sue funzioni al termine del mandato elettorale del sindaco, con la conseguente cessazione dei contratti a tempo determinato stipulati.

Le funzioni dell’organo così concepito saranno rivolte all’assistenza della Giunta nel conseguimento degli obbiettivi politici e programmatici. Eserciterà  controlli sugli altri uffici comunali e con i rispettivi responsabili valuterà  misure organizzative. Coadiuverà  Silvestri nelle attività  di rappresentanza e sarà  dotato di iniziativa di proposta nei confronti della Giunta sia di programmi di aggiornamento e formazione del personale comunale sia di provvedimenti amministrativi e deliberativi. Su questi ultimi e su richiesta fornirà  pareri e relazioni. Infine potrà , su richiesta del sindaco, partecipare alle sedute dalla Giunta e a tavoli istituzionali con funzioni di supporto consultivo.

Per i tre componenti dell’ufficio di staff è prevista un’indennità  annuale di inquadramento oltre a rimborsi spese per viaggi, vitto e alloggio per l’espletamento di attività  istituzionali effettuate fuori sede.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

valentina accardi framacista aggredita no vax

Farmacista di Tortora aggredita da No Vax a Roma, solidarietà dell’amministrazione

Valentina Accardi, impiegata nella Capitale: “Quella donna urlava contro di me. Sei schiava della dittatura …

8 comments

  1. messaggio spostato dal gestore perchè postato in articolo on attinente.

    Qualche giorno fa ho avuto modo di dialogare e confrontarmi con l’amico Angelo Maceri – Presidente del Consiglio del Comune di Tortora.
    Fra le tante cose che ci siamo dette ci siamo molto ritrovati e soffermati sull’avvento dello staff del Sindaco e della Giunta e soprattutto sulle figure e non su le persone che lo costituiranno perché ancora non si è addivenuto alla nomina o alle nomine.
    Di mio, ho riferito al Presidente, come ho già potuto esprimermi in occasione nelle settimane scorse, anche attraverso i blog, che ben venga lo staff però è necessario rivalutare, riqualificare le risorse umane già presenti all’interno dell’Ente.
    Organizzarci meglio e conoscerci di più, perché l’efficienza di una Pubblica Amministrazione (del Comune) nasce prima di tutto da una organizzazione flessibile ed efficiente e da una migliore conoscenza del personale. Le Risorse Umane sono e saranno sempre la ricchezza del Comune, per questo spendere per il personale significa investire per il futuro.
    Il nuovo modello organizzativo del Comune, attraverso la rideterminazione della Pianta Organica, dovrà ridefinire il ruolo del proprio personale, ponendolo sempre più in una prospettiva strategica per conseguire obiettivi ancor più prestigiosi e vantaggiosi per i cittadini.
    Sindaco, Assessori, Consiglieri, Amministratori, Segretario Comunale, Direttore Generale e il nuovo Staff dovranno conoscerci di più per fare meglio: “SI PUO’ FARE!!!!!!”.
    Franco Guerrera – dipendente comunale.

  2. staff staff..perchè non chiamate le jene o striscia opposizione citatdini, mma dove siete?possibile che nessuno tiene a questo paese,dobbiamo denunciare questi scandali…su tutti i giornali, mandate le notizie a napoli, roma, potenza….è una vergogan per i cittadini purtroppo chi dovrebbe averla non la tiene e rimane lì…..

  3. Gentili Utenti Falco e Franco Guerrera, ora che vi siete scambiati un botta e risposta vi prego di soffermarvi unicamente sull’argomento in discussione. Se avete da dirvi dell’altro siete pregati di farlo in privato. Con vostra autorizzazione, e solo con vostra autorizzazione, provvederò a fornirvi i rispettivi indirizzi di posta elettronica. Grazie.

  4. Franco Guerrera

    Signor Falco, Lei non meriterebbe la replica, ma è d’obbligo.
    Io non sono il socialista dei vecchi tempi, io sono il socialista dei tempi moderni.
    Lei fra l’altro non ha saputo leggere nemmeno il significato del mio intervento. Lo rilegga senza fretta riga per riga, parola per parola e “forse” capirà. E poi magari, dopo averlo capito sarà Lei a replicarmi, ma La prego si firmi perchè è molto semplice autografarsi “il volatile rapace”.
    Con stima: FRanco Guerrera.

  5. “Che ben venga allora lo “staff del Sindaco”, con figure professionali (esterne ed interna) che saranno sicuramente dinamiche, operative e razionali, scongiurando, comunque, il rischio della conflittualità che si potrebbe innescare in rapporto ai Responsabili delle Aree e dei Servizi ed anche con gli intermedi di categorie e profili professionali inferiori.
    A mio giudizio, e sono del parere, che a Tortora debba essere espletata – per prima cosa – l’ assestamento della pianta organica, attraverso la rivisitazione e la riqualificazione degli impiegati-dipendenti, mediante le ” Progressioni Giuridiche Verticali PGV” ed anche le “Progressioni Economiche Orizzonatli PEO”. Contestualmente, e non perchè di minore importanza, dovranno essere espletate le stabilizzazioni dei precari (LSU-LPU), e procedere ai concorsi pubblici delle figure previste dalla pianta organica. Il Comune di Tortora è carente di personale interno ed esterno, gli ultimi concorsi risalgono all’anno 2004 e molti dipendenti sono stati pensionati.
    Franco Guerrera.”

    Ecco che esce fuori il Socialista dei vecchi tempi, aumentiamo la spesa pubblica, continuiamo a garantire diritti e tutele a chi già ha tanto e fottiamocene di tutto il resto che langue…tanto paga Pantalone.
    E’ un vero schifo!!! per risolvere conflittualità interne che questa pseudo-amministrazione intrattiene amabilmente con qualche Responsabile di Area ed intermedi, si fa ricorso ad ulteriori apparati burocratici, il cui costo viene fatto pagare ancora una volta a noi poveri cittadini.

    “Lasciamo stare spero che tra questi 3 comunque ci sia Billy!!”
    eh, eh, eh, infatti ha un curriculum degno di nota. E’ l’uomo giusto al posto giusto.
    Insieme ai Silvestri, Iaselli, Laino Ponzi ecc. ci renderà ancor più orgogliosi di essere Tortoresi e saremo ancora più contenti di pagare le tasse, sapendo che i nostri soldi saranno amministrati da personaggi di questo calibro, meritevoli dei compensi percepiti.
    Ma andate a c……

  6. Lasciamo stare spero che tra questi 3 comunque ci sia Billy!!

  7. Franco Guerrera

    L’ Articolo 90 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 (T.U. degli EE.LL.) sancisce e prevede gli: “Uffici di supporto agli organi di direzione politica” e precisa che:
    1. Il regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi puo’ prevedere la costituzione di uffici posti alle dirette dipendenze del sindaco, del presidente della provincia, della giunta o degli assessori, per l’esercizio delle funzioni di indirizzo e di controllo loro attribuite dalla legge, costituiti da dipendenti dell’ente, ovvero, salvo che per gli enti dissestati o strutturalmente deficitari, da collaboratori assunti con contratto a tempo determinato, i quali, se dipendenti da una pubblica amministrazione, sono collocati in aspettativa senza assegni.
    2. Al personale assunto con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato si applica il contratto collettivo nazionale di lavoro del personale degli enti locali.
    3. Con provvedimento motivato della giunta, al personale di cui al comma 2 il trattamento economico accessorio previsto dai contratti collettivi puo’ essere sostituito da un unico emolumento comprensivo dei compensi per il lavoro straordinario, per la produttivita’ collettiva e per la qualita’ della prestazione individuale”.
    Che ben venga allora lo “staff del Sindaco”, con figure professionali (esterne ed interna) che saranno sicuramente dinamiche, operative e razionali, scongiurando, comunque, il rischio della conflittualità che si potrebbe innescare in rapporto ai Responsabili delle Aree e dei Servizi ed anche con gli intermedi di categorie e profili professionali inferiori.
    A mio giudizio, e sono del parere, che a Tortora debba essere espletata – per prima cosa – l’ assestamento della pianta organica, attraverso la rivisitazione e la riqualificazione degli impiegati-dipendenti, mediante le ” Progressioni Giuridiche Verticali PGV” ed anche le “Progressioni Economiche Orizzonatli PEO”. Contestualmente, e non perchè di minore importanza, dovranno essere espletate le stabilizzazioni dei precari (LSU-LPU), e procedere ai concorsi pubblici delle figure previste dalla pianta organica. Il Comune di Tortora è carente di personale interno ed esterno, gli ultimi concorsi risalgono all’anno 2004 e molti dipendenti sono stati pensionati.
    Franco Guerrera.

  8. Da Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Articolo_41_bis

    Eh, eh, eh, eh…
    Mi chiedo e vi chiedo, ma c’era proprio bisogno di un altro staff, c’era proprio bisogno di spendere altro denaro pubblico in consulenze? Se la risposta è si, questa è l’ulteriore riprova della incapacità di questa amministrazione. Mentre in Italia tutta, la tendenza è quella di eliminare o ridurre le consulenze, a Tortora si precorre la strada a ritroso. Mentre in Italia tutta, i partiti si moralizzano al loro interno, lasciando fuori i voltagabbana (vedi Mastella), a Tortora, il tradimento del mandato popolare diviene l’elemento distintivo dei nostri “amati” consiglieri comunali…
    C’è poco da aggiungere, questa è l’amministrazione più insignificante che mai abbia governato il nostro paese, è un’amministrazione che lascia esterrefatti e senza parole. Come si dice a Tortara “ni fa cadi li vrazza”.
    Abbiamo due anni di tempo per crescere e per mandarli a casa…