Home / CRONACA / Tortora, furto alla Stella Maris

Tortora, furto alla Stella Maris


Trafugati arredi sacri per un valore di circa 4mila euro
Furto con scasso nella notte di mercoledì 25 gennaio

DI ANDREA POLIZZO

TORTORA – Oggetti sacri per un valore di circa 4mila euro sono stati rubati da ignoti nella chiesa Stella Maris di Tortora.

Il furto è avvenuto nella notte tra mercoledì 25 e giovedì 26 gennaio. I malviventi, ancora ignoti, hanno forzato una porta laterale rompendo il vetro. Una volta nel luogo sacro hanno setacciato la chiesa e la sacrestia portando via arredi sacri tra cui un calice ed un ostensorio. Sul posto, dopo la denuncia, i carabinieri della stazione di Praia a Mare.

A dare l’allarme alcuni fedeli. Il parroco, don Antonio Pappalardo, si è detto turbato dal gesto e ha proclamato una giornata di digiuno per giovedì 2 febbraio mentre è prevista la lettura di una lettera ai fedeli nel corso della messa domenicale.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Impresa e territorio, 20 anni di storia per Emmecarta

Nel 2020 l’azienda della famiglia Mandarano impiantata nella costituenda Zes di Galdo di Lauria taglia …

2 comments

  1. Sempre il solito problema, le telecamere sono essenziali per la salvaguardia del paese.

  2. oramai a Tortora sono diventate cose abitudinarie eppure qualcuno sosteneva che si stavano impegnando..lavorando ecc….parole solo parole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright