Home / IN PRIMO PIANO / Rifiuti a Paola, comune e ditta ai ferri corti

Rifiuti a Paola, comune e ditta ai ferri corti


Nuova ordinanza del sindaco Perrotta. Ecologia oggi  ancora deve realizzare l’isola ecologica e smaltire i rifiuti residui dallo spazzamento. Città vittima di atti di inciviltà.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PAOLA – Il sindaco Roberto Perrotta pretende rispetto. Per la città innanzitutto. Ed Ecologia oggi non può fare eccezione.

C’è la spazzatura accumulata da tempo e ancora non smaltita. Altra abbandonata in ogni angolo del paese da raccogliere. Spese extra per il comune. Ma quanto è in capitolato, è il sunto degli amministratori, va fatto e senza far passare altro tempo.

Ma andiamo con ordine.

Il sindaco ha usato in altre occasioni il pugno duro con Ecologia oggi. Ma non è bastato. A riguardo anche dei ritardi della stessa società e della mancata ottemperanza a una sua precisa richiesta. Era stato infatti sollecitato di procedete alla raccolta dei rifiuti provenienti da spazzamento stradale depositati nella zona dell’impianto di depurazione in località Pantani nei pressi dell’area da adibire a centro di raccolta. Ecologia oggi si è però rifiutata all’esecuzione dell’intero intervento straordinario richiesto. E così il materiale risulta accumulato, su tre automezzi di proprietà del comune e della cooperativa incaricata allo spazzamento, nella suddetta area in attesa di essere conferito in discarica autorizzata. Il sindaco Roberto Perrotta ne ha quindi ordinato l’immediato smaltimento e nel contempo ha avvertito le forze dell’ordine della situazione a riguardo dei problemi igienico sanitari e di salute pubblica.

Bonifica urgente

Una bonifica urgente di diverse aree cittadine è stata inoltre disposta dall’amministrazione comunale per ripulire la città dal passaggio dei soliti sporcaccioni.

Abbandoni indiscriminati di spazzatura, ma anche di pneumatici, e vecchi elettrodomestici. C’è un po’ di tutto sul territorio. A seguire la società Ecologia oggi nel lavoro straordinario, l’assessore ai lavori pubblici Emilio Mantuano e il dirigente dell’Utc, Fabio Iaccino.

Le aree interessate sono state rione Giacontesi, piano Torre, viale Ippocrate, parte della Marina e del Lungomare lato sud zona pennelli.

Un territorio ancora una volta largamente discriminato e offeso dagli incivili. Senza dimenticare che poi questi interventi costano soldi aggiuntivi al comune.

Si scova nelle buste abbandonate cercando di avere riferimenti utili a risalire a coloro i quali si sono resi ancora una volta responsabili di danni non di poco conto all’ambiente e alla città.

Una lotta spesso impari.

 


About Francesco Maria Storino

Attualmente collaboratore della Gazzetta del Sud ha lavorato per La Provincia, Comunità 2000, Edizioni master, Il Quotidiano della Calabria e Corriere dello Sport. Cura particolarmente la cronaca giudiziaria.

Check Also

Ospedale Praia a Mare, Tac fuori uso: sindaci protestano

Praticò e Lamboglia si scagliano contro la direzione sanitaria: “Irresponsabili! Impensabile che non si programmi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright