Home / COMUNICATI STAMPA / Falsi braccianti e caporalato: accordo procura, finanza e Inps

Falsi braccianti e caporalato: accordo procura, finanza e Inps


Procura di Castrovillari, guardia di finanza di Cosenza e Inps Calabria collaboreranno per contrastare lo sfruttamento del lavoro in agricoltura.

COSENZA – Stop a falso bracciantato e caporalato. Due piaghe nel mondo del lavoro agricolo che necessitano di un forte contrasto.

In quest’ottica nasce una collaborazione tra la Procura della Repubblica di Castrovillari, guardia di finanza di Cosenza e Inps che sottoscriveranno un accordo allo scopo.

Le firme saranno apposte domani mattina, martedì 7 maggio, alle 11 presso il comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza. Seguirà una conferenza stampa per illustrare i dettagli di questa intesa.

Interverranno Eugenio Facciolla, procuratore della Repubblica presso il tribunale di Castrovillari, Diego De Felice, direttore regionale dell’Inps per la Calabria, Pasquale Scortecci, direttore provinciale dell’Inps di Cosenza, Marco Grazioli, comandante provinciale delle fiamme gialle di Cosenza e Valerio Bovenga, comandante del Gruppo Sibari.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

That’s amore! Harry Warren ha radici a Civita

Secondo ricerche recenti i genitori del celebre compositore di uno dei manifesti della cultura italoamericana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright