Home / COMUNICATI STAMPA / Musica, ecco “Il Mare” di Satoshy & La Banda Balloon

Musica, ecco “Il Mare” di Satoshy & La Banda Balloon


Out il 1 Luglio 2019 il videoclip ufficiale girato a Praia a Mare ed estratto da “L’Ignoto”, album d’esordio per il collettivo calabrese.

PRAIA A MARE – Sarà diffuso da domani il videoclip “Il Mare”, estratto dall’album di esordio di Satoshy & La Banda Balloon, “L’Ignoto”.

La band calabrese, con radici nel territorio dell’Alto Tirreno cosentino, si presenta al pubblico con un video inedito, girato interamente a Praia a Mare, nei pressi dell’Isola di Dino.

L’album, progetto autoprodotto dalla composizione al mixaggio di ogni traccia, è “un viaggio nelle parti più sconosciute dell’anima, che come scopo ha il risveglio della consapevolezza. Una musica spirituale ma anche molto diretta, grazie al rap e alle numerose allegorie usate per esprimere pensieri o stati d’animo”.

Il lavoro è classificato come rap sperimentale e distribuito da iMusician.

“Il Mare – si legge in un comunicato – è un brano che esprime la natura umana legata agli elementi. La traccia, dalle sfumature nostalgiche, riflette lo stato d’animo di Satoshy nel periodo antecedente al suo ritorno in Italia.

Le due facce della canzone, rappresentate dal contrasto tra la quiete e la tempesta, fanno percepire le sensazioni e le emozioni personali dell’artista nei confronti del territorio in cui la band è nata e cresciuta.

Minimalismo e semplicità, esaltazione della natura, ma anche la denuncia verso lo spopolamento del sud, l’inquinamento e lo sfruttamento del territorio sono gli elementi che contraddistinguono i due momenti del brano”.

Il videoclip è stato girato da Max Diax e Davide Cirelli, mentre il montaggio è stato curato da Mattia Barbati.

“La location protagonista – ancora dall’ufficio stampa della band – è la magnifica Isola di Dino di Praia a Mare. Vari studi etimologici sul nome ci insegnano che Dino potrebbe derivare dalla parola greca dine, che significa vortice, gorgo d’acqua, turbine, bufera.

Il piccolo golfo infatti, era temuto dagli uomini di mare, a causa delle frequenti e violente mareggiate, che ne rendevano difficoltosa la navigazione. Una storia molto coerente con l’evoluzione del video e con diverse metafore affini allo stile di vita che si conduce normalmente anche oggi nei territori adiacenti.

Tutte le tracce contenute nell’album, nonostante la varietà sonora, sono legate da un’ideologia percepibile in ogni secondo del disco.

L’album presenta un’interessante ricerca nell’originalità, grazie alle sperimentazioni compositive e sonore, che hanno spinto il rap di Satoshy a confrontarsi anche con tempi irregolari, poliritmie e produzioni insolite”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Maratea, revocato divieto balneazione Fiumicello

Valori di di escherichia coli ed enterococchi nuovamente nei limiti di legge. Il sindaco Stoppelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright