Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Diamante, limitazioni ai locali notturni per Ferragosto

Diamante, limitazioni ai locali notturni per Ferragosto


Ordinanza in vigore fino al 16 agosto per limitare orari di apertura e chiusura, musica di sottofondo e vendita di alcolici.

green multiservice disinfezione

DIAMANTE – A Diamante locali pubblici aperti e alcolici venduti al massimo fino alle 2 di notte, la musica deve essere spenta all’1 e 30.

Il sindaco Ernesto Magorno ha emanato una nuova ordinanza che per il periodo a cavallo di Ferragosto modifica le regole per i locali pubblici dettate con atto precedente.

Questo il dettaglio delle misure valide per le attività commerciali e produttive:

  • dovranno stabilire i propri orari di apertura e chiusura all’interno delle seguenti fasce orarie: dalle 6 alle 2,
  • con possibilità di musica di sottofondo all’interno dei locali dalle 18 all’ 1 e 30.
  • su tutto il territorio comune di Diamante dalle 2 alle 6 è disposto il divieto assoluto di vendita di alcolici e superalcolici.

“L’ordinanza – recita una nota dell’amministrazione comunale – riguarda i pubblici esercizi bar presenti nelle vie di maggiore frequentazione, durante le ore serali e notturne. 

Anche a motivo degli assembramenti che si sono  verificati nell’ultimo periodo.  Nello specifico a partire dalla piazza XI Febbraio (compresa), Corso Garibaldi, via Santa Lucia, via Calvario, Largo Calvario, via Matteotti, Largo Tirione, via D’Azeglio e via Gioberti, Largo Unità, Via Mazzini.

Nelle prossime ore, inoltre, sarà disposta l’estensione dell’orario di uso obbligatorio delle mascherine fino alle 6, sempre a partire dalle 20 come già deciso in una precedente ordinanza”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Coronavirus Buonvicino, deceduto paziente in terapia intensiva

Era stato ricoverato sin dalle prime battute del focolaio. Prima vittima nel territorio dell’Alto Tirreno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright