Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / 15 giorni di lockdown per Cosenza e provincia e vaccini a tappeto

15 giorni di lockdown per Cosenza e provincia e vaccini a tappeto


Sta trovando larga eco la proposta di un medico dell’Annunziata di Cosenza, struttura sanitaria al collasso causa Covid-19.


Un lockdown di 15 giorni per la provincia di Cosenza e vaccinazioni a tappeto, senza sosta, anche di notte.

Sta facendo discutere l’appello-proposta lanciato da Gianluca Filice, uno dei tanti medici che prestano servizio all’ospedale Annunziata di Cosenza.

Ecco cosa ha detto.

“La Calabria non è la Lombardia o il Veneto. Umilmente chiedo, da sanitario, alle autorità preposte di imporre immediatamente il lockdown a Cosenza e provincia per 15 giorni, almeno.

Non studiate troppo perché mentre il medico studia il malato muore.

Bisogna agire oggi stesso! Bisogna vaccinare tutti immediatamente.

Mi rendo disponibile a farlo anche di notte! Da medico, rimanere inerme non è etico!

Questa è una guerra, ma questa volta i soldati siamo noi con i camici bianchi, gli infermieri e gli Oss.

Autorità svegliatevi e per una volta pensate al popolo. Lasciate stare altre cose se avete ancora una coscienza. Buona Giornata e che Dio ci assista”!

Questa di Filice è solo una delle testimonianze che è possibile raccogliere in queste ore nel territorio citato e, in generale, in tutta la Calabria.

La sanità calabrese è da più parti descritta “al collasso” e risultano inefficaci le misure predisposte per fronteggiare e contenere l’ennesima ondata di contagi da Covid-19.

Questo appello, arriva proprio oggi, giorno in cui la Calabria è tornata in regime di Zona Arancione.

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM INFOPINIONE
E RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Infopinione è gratis e lo sarà sempre. Da lettore puoi contribuire alla sua esistenza. CLICCA QUI o sul pulsante donazione che trovi qui sotto.



.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

riviera dei cedri fiume noce

San Sago, i Verdi Maratea: “Vogliamo vedere le carte”

Chiesto accesso agli atti del procedimento riguardante la Valutazione di incidenza fase di screening relativa …

3 comments

  1. Chiedo la pubblicazione della replica corretta e la cancellazione della prima contenenti errori di digitazione … grazie

  2. Egr direttore vorrò vedere se lei pubblicherà queste verità … visto che ancora deve dare l ok ad alcuni miei posts sugli 88 positivi a Tortora… confido nella sua sensibilità di giornalista e nella guida costituzionale dell art 21…. tanto caro al mondo della stampa

    • No, caro Franco, non approverò su questo spazio la condivisione di contenuti provenienti da fonti non autorevoli. Il sito che lei vuole condividere non è una testata giornalistica, e lo chiarisce apertamente la dicitura che riporto: “XXXXXX é un blog di notizie selezionate tra quelle presenti in rete su altri siti di informazione. XXXX non rappresenta una testata giornalistica, ma é un sito indipendente di informazione alternativa, che ha come obiettivo primario quello di divulgare notizie relative ai temi di maggiore interesse e che spesso non vengono rese note dall’informazione tradizionale”. Già di per sé, essere un sito che riporta le notizie di altri siti è un controsenso e una grave offesa alla professione. E’ come se, che ne so, io volessi vendere le scarpe, ma solo quelle che rubo da altri negozi, senza pagarci le tasse, senza avere i costi di produzione e senza prendermi i rischi dell’impresa. Qui, siamo sempre a difesa dell’Articolo 21, ma anche dei dogmi della professione. Per questo non accogliamo le teorie no-vax e complottistiche o concetti del tipo “la mascherina non serve” e “il vaccino è portatore di contagio”. Sono sicuro che nella sterminata prateria delle pubblicazioni che le piacciono troverà lo spazio che cerca per condividere i contenuti che le stanno tanto a cuore.

error: Materiale protetto da copyright