Home / CRONACA / Paola, la dinamica della tragedia di San Miceli

Paola, la dinamica della tragedia di San Miceli


Fatali il monossido di carbonio e il malore del primo uomo calatosi nella vasca del mosto. Gli altri morti per soccorrerlo. I nomi.

lido azzurro calabria santa maria cedro mare

Uno degli uomini si è improvvidamente calato all’interno della vasca di fermentazione del mosto, ma respirando monossido di carbonio non è più riuscito ad uscire.

Gli altri uomini hanno tentato di salvarlo scendendo all’interno della vasca e inalando loro stessi le esalazioni che li hanno portati alla morte per mancanza di ossigeno”.

Questa la ricostruzione dei fatti avvenuti oggi intorno a mezzogiorno nella cantina di San Miceli, frazione del Comune di Paola, dove 4 persone, imparentate tra loro e di età tra i 40 ed i 70 anni, hanno perso la vita, come riportato in questo articolo.

Questi i loro nomi: Giacomo Scofano (70 anni), Valerio Scofano (50), Santino Carnevale (70) e Massimo Carnevale (40).

paola 4 morti esalazioni mosto cantina san miceli
L’interno della cantina dove è avvenuta la tragedia

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Il comando carabinieri di Cosenza prosegue poi nella ricostruzione.

“Una quinta persona – spiegano -, una donna di 36 anni, giunta per ultima per prestare soccorso ha inalato i fumi ed ha perso i sensi. È stata poi trasportata presso l’ospedale Annunziata di Cosenza, dove non versa in pericolo di vita.

I corpi senza vita sono stati estratti da personale dei vigili del fuoco, mentre la sezione Rilievi del Nucleo investigativo di Cosenza ha svolto un sopralluogo e gli accertamenti del caso”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

san sago consiglio tortora

San Sago, il Comune di Tortora fa pressione su Regione Basilicata e Calabria

A Potenza chiesto di rivedere le proprie decisioni in favore della Cogife. A Catanzaro che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright