Home / COMUNI / TORTORA / Blogtortora.it, “Accendi una lampadina” per Stella Maris

Blogtortora.it, “Accendi una lampadina” per Stella Maris


Blogtortora.it lancia un concorso di idee per migliorare piazza Stella Maris
Vota il sondaggio e proponi un idea. I risultati andranno agli amministratori

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

DI GESTIONE

Avete un’idea per rendere piazza Stella Maris (foto Sirimarco), l’incompiuto luogo di ritrovo dei tortoresi, migliore? Datacela!

Premessa. Sin dagli albori di blogtortora.it, mi è sempre piaciuto pensare che questo sito, questa intestazione, questa denominazione e le sue abbreviazioni si potessero identificare con chi scrive, chi legge e chi commenta. Insomma: bt.it come community.

Gli scopi di questo sito sono informare, particolarmente coloro che, tortoresi, a Tortora non vivono più; dare spazio alle opinioni, alle proposte, alle segnalazioni; ma, anche, condizionare (si, condizionare) le scelte degli amministratori.

È un po’ che pensavo di ricordarlo, a me stesso e a voi. Blogtortora.it è un idea per contenere idee.

E a proposito di idee, raccolgo quella lanciata da Vincenzo: CONCORSO DI IDEE PER PIAZZA STELLA MARIS. Avrete di recente letto, proprio da queste pagine html, che nelle intenzioni dei nostri amministratori vi è un appalto unico per affidare un centro di somministrazione alimentare in piazza.

“L’appalto unico in piazza Stella maris – aveva dichiarato il sindaco, Pasquale Lamboglia, in risposta ai dubbi sollevati – non dovrebbe stupire nessuno visto che fa parte del nostro programma elettorale. È comunque un appalto delicato perché affida la costruzione e la gestione di un punto di somministrazione alimenti oltre che il controllo della piazza. Per redigerlo – ha aggiunto Lamboglia – ci vorranno 3 mesi e, comunque, ora bisogna pensare all’estate. Verrà realizzato dove ora vengono venduti i prodotti tipici locali e sarà unico perché, a nostro giudizio, non c’è spazio sufficiente ad ospitarne di più”.

A mio giudizio dotare Stella Maris di servizi è una buona idea. Quella dell’appalto unico, però, potrebbe essere perfettibile.

Per cui vi sottopongo un sondaggio (vedi sotto) e vi chiedo di ‘postare’ qui, sul contenitore delle idee dei tortoresi (nuovo sottotitolo per il sito) la vostra ‘lampadina accesa’ per migliorare piazza Stella Maris. I risultati del sondaggio e le vostre proposte saranno stampate su carta, protocollate e consegnate al Consiglio comunale.

Buon voto, buona opinione e buone idee.

Il Gestore,
Andrea Polizzo


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Tortora, i consiglieri di minoranza si dimettono da tutte le commissioni

E hanno deciso di non partecipare al consiglio comunale odierno. “Le Commissioni del Comune di …

14 comments

  1. A voi tutti dopo aver lanciato con il notevole contributo di Andrea questo Concorso di Idee per Piazza Stella Maris devo precisare alcune cose;
    non sono contrario all’appalto unico per la realizzazione di un centro di soministrazione di alimenti e bevande, mi aupsico che si realizza un bel complesso tipo la Bruca dove si potranno fare anche matrimoni e feste varie.
    Però dare la possibilità ad altri operatori di Tortora che invece di istallare bruttissime bancarelle potranno operare in strutture ben fatte e organizzate con i dovuti servizi ,allora, forse la Piazza Stella Maris potrà vivere alla grande di attività e iniziative.
    Pertanto torno a Proporre “Borgo Blanda” area labirinto che con il centro unico di somministrazione di alimenti e bevande area gia individuata potranno dare alla piazza una notevole visibilità.
    Grazie. Vincenzo De Presbiteris

  2. cristian volpe

    Sorrido all’ignoranza del Sig.r g il quale oltre ad ignorare la cultura “multicolore” del grande Pontefice non ne conosce neanche il nome. Giovanni Paolo II: uomo di mondo, artista, attore, poeta, grande viaggiatore; comunicatore multietnico, filosofo, teologo; padre dal cuore spalancato al mondo, santo.
    Lui ci vorrebbe per cambiare le sorti non solo tortoresi ma addirittura mondiali. Il suo passaggio nella storia ha lasciato un’indelebile segno culturale, sociale, politico, morale oltre che religioso…ignorante!!
    Sarò io di persona ad indirizzare all’attuale Sindaco una richiesta formale per l’intestazione della Piazza a questo immenso uomo che io ho avuto l’onore indegno di incontrare 5 volte di persona.

  3. 1)Sicuramente in stella maris mancano delle giostre per i bambini e perchè non collocarle dov’è ora attualmente una specie di labirinto di piante tutto secco e mal curato. Cosa rappresenta quel coso lì???

    2) poi non capisco perchè nel periodo estivo non si organizzano sul lungomare tanti piccoli stand (dalla vendita del formaggio a qualsiasi altra cosa ) in modo tale da rendere un attrattiva al turista che passeggia lì la sera, favorisce il commercio locale, e soprattutto spinge i turisti dei paesi limitrofi a dire stasera andiamo a Tortora a fare un giro sul lungomare e a vedere due negozietti anche se solo ambulanti!!!! Penso che questa cosa non sia onerosa per il comune in deficit.

    3)e poi perchè il centro storico di Tortora non viene valorizzato? cosa ha in meno a tanti paesini limitrofi che cia accalchiamo a visitare? Perchè non creare una sorta di “notte bianca a Tortora centro” …..

  4. Ciao a tutti, spero che l’estate sia andata bene a tutti, a me piacerebbe solo dire che una piazza senza un’area riservata a giochi per bimbi non e’ una piazza, si sono spesi parecchi soldi per costruirla, ne bastano pochi per renderla attraente e per far divertire tutti i nostri figli. Buon fine estate a tutti

  5. Tortora e il turismo sono due cose totalmente diverse….scusate il francesismo….ma non sanno fare un c….o!!!!

  6. la gente va in vacanza per fare qualcosa che sia relax ma anche divertimento con spettacolo cultura e scusate l’espressione con culi e gnocche, non a caso a positano fanno sfilate oppure in altre parti va tanto di moda il nudismo, non prendiamoci in giro la gente per spendere vuole servizi non solo tranquillità morbosa

  7. chiamiamola paolo giovanni II , al centro mettiamo una statua gigante e le sera invece degli spettacoli facciamo il rosario………………

  8. Caro Rossini,
    in data 14 Settembre 2005 il Sindaco dottor Giuseppe Silvestri al ritorno dal Pellegrinaggio che la giunta aveva organizzato a Roma sotto la mia direzione promise dinanzi un folto gruppo di pellegrini che la piazza sarebbe stta intitolata a Giovanni Paolo II. Promesse da marinaio richiamate anche da una mia comunicazione scritta allo stesso e protocollata dal comune. “STELLA MARIS” è un nome generico dato alla piazza. Il vicesindaco attuale era presente al Pellegrinaggio e potrebbe ricordarsi l’avvenimento…e sarebbe anche il caso che lo si metta in pratica.

  9. il problema non è solo la piazza, guardate questo tg e capiretegli altri come fanno turismo: http://www.retetre.tv/rete3/2010/08/rete3-news-il-tg-dell11-agosto-2010/

  10. Questo mio post può sembrare fuori luogo, ma quando fu inaugurata la piazza rimasi molto colpito per il nome che gli fu dato: “stella maris”. Sicuramente la scelta andò in quella direzione perchè gli amministratori si ispirarono all’adiacente parrocchia e non vollero spremersi proprio le meningi. Credo che si poteva fare di meglio magari intitolando la piazza ai tanti eroi calabresi che nel corso della storia si sono immolati come Antonio Scopelliti, il magistrato ucciso di cui si è celebrato l’anniversario nei giorni passati, ma poteva essere anche Nicola Calipari piuttosto che i martiri di Nassirya, e così via… magari con un monumento così la piazza avrebbe avuto anche una valenza sociale con una ricorrenza da ricordare… Grazie per l’attenzione

  11. Tocca a Noi Tortoresi sceglerci il Nostro Futuro!! per una Partecipazione molto attiva.

  12. Propongo sempre il Borgo Blanda per attività commerciali ,apprezzo anche l’idea dei due post di Francesco e wolwerine, attività ludiche e ricreative.
    Poi per rispondere all’intervista che il Sindaco ha rilasciato a questo blog, senza che nessuno si stupisce!! può andare bene anche l’appalto unico per una struttura per la somministrazione di alimenti e bevande ma che non resti isolata come la solita cattedrale nel deserto, sarebbe per Tortora l’ennesimo fallimento di idee, a meno che non la realizza il Principe di Montecarlo e la riempie con la sua nutrita corte!
    Ringrazio Andrea per aver raccolto questa Proposta!

  13. Premetto che nel suggerire quanto suggerirò spererò nell’intervento degli under 40 che fanno parte della lista tranne che in quello dell’assessore al turismo Biagio Praino per ovii motivi non qualificabile come giovane.

    1 – Area per attività street: basket – skate – parkour – free climbing – biking – roller. per gli amministratori comunali stipendiati da noi cittadini e che sanno come si accende un computer possono ricercare le parole qui sopra su wikipedia e capire di cosa si tratta.

    2 – area stretching: panche e spalliere per esercizi. A mio avviso piazza stella maris è il naturale punto di arrivo di una corsetta sul lungomare sirimarco. una volta che uno arriva qui si fa due esercizi si compra un gatorade in un chioschetto e se ne va bello bello a casa.

    Si tratta di due idee molto positive. Non contemplano alzate di cemento tanto care per mestiere a molti nostri amministratori e implicano una popolazione giovane soprattutto che si dedica ad attività sportive e all’aria aperta così magari la smette di marciare nei bar o di instupidirsi davanti al televisore.
    Sarei molto grato all’amministratore da me stipendiato che prenderà in consderazione questi suggerimenti.

  14. 1- Un bar come punto di ritrovo

    2-Area dedicata ai bambini(scivoli,altalene & giochi vari)
    3- Eliminare le 2000 tonnellate di cemento-compresa la pseudo-fontana (molto simile ad un pantano) e promuovere il verde.Prati alberi e magari un laghetto con animali.