Home / COMUNICATI STAMPA / Sanità, Asp Potenza vara il Bilancio sociale

Sanità, Asp Potenza vara il Bilancio sociale

Attività sanitarie 2015: approvato il Bilancio sociale dell’Azienda sanitaria di Potenza. Il dg Bochicchio: “Obbiettivo garantire i Lea”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

POTENZA – L’Azienda sanitaria di Potenza, ha approvato per il quarto anno consecutivo il Bilancio sociale, strumento di conoscenza e raffronto sugli obbiettivi programmatici. Il documento è scaricabile dal sito www.aspbasilicata.it

Il rendiconto dell’attività svolta nell’anno 2015 – è scritto in una nota – è diretto ai cittadini, agli utenti, al mondo produttivo, alla cittadinanza, agli enti locali e a tutti gli operatori sanitari. Attraverso di esso l’azienda fa conoscere i risultati e l’andamento della propria attività, confrontandoli con gli obiettivi fissati dalla programmazione regionale e fatti propri dall’Asp.

“Nell’anno 2015 – spiega il direttore generale Giovanni Battista Bochicchio – è stato approvato il nuovo Atto aziendale con il quale viene definita la missione strategica dell’azienda che è quella di soddisfare i bisogni e le aspettative di salute dei cittadini garantendo le prestazioni previste dai livelli essenziali di assistenza nonché quelle integrative eventualmente stabilite dalla Regione Basilicata, secondo i principi di equità nell’accesso, appropriatezza e tempestività delle cure, rispetto della dignità”.

L’obbiettivo aziendale principale – spiega ancora l’Asp – è il rispetto dei livelli di assistenza.

“Tenuto conto di tale missione e all’interno di una situazione di razionalizzazione della spesa che impone necessariamente un uso oculato e attento delle risorse umane, tecnologiche economiche, l’obiettivo principale è stato quello di assicurare ai cittadini del territorio livelli di assistenza rispondenti e adeguati ai bisogni sanitari e assistenziali, in stretta condivisione con gli enti locali e le altre aziende sanitarie regionali”.

In tale quadro generale pertanto, nell’anno 2015 le azioni sono state finalizzate ai seguenti obiettivi: riorganizzazione dei servizi distrettuali in modo da qualificare e rafforzare tutta l’assistenza territoriale ponendo particolare attenzione alle fasce deboli della popolazione; appropriatezza delle prestazioni in modo da assicurare servizi e prestazioni adeguati alla domanda evitando quindi ospedalizzazione impropria a favore di servizi domiciliari e residenziali; presa in carico globale del paziente, in modo da garantire una continuità assistenziale fra i vari servizi.

“Agli operatori sanitari – ancora Bochicchio – chiedo pertanto anche per l’anno in corso, la piena collaborazione alle politiche aziendali; agli utenti, al mondo produttivo, al volontariato e agli enti locali, chiedo invece di condividere i nostri programmi anche con proposte e suggerimenti volti a migliorare complessivamente il sistema dei servizi sanitari”.

bigmat fratelli crusco grisolia

About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

tari praia santa maria del cedro

Santa Maria del Cedro, approvato il piano Tari e le tariffe. Opposizione critica

Il Consiglio comunale di Santa Maria del Cedro ha licenziato gli atti relativi alla Tari …