Home / COMUNI / Meteo, obbligo di catene o gomme da neve sulle provinciali di Cosenza

Meteo, obbligo di catene o gomme da neve sulle provinciali di Cosenza

Dal 15 novembre obbligo di pneumatici da neve o catene a bordo per attraversare le strade provinciali di Cosenza. L’ordinanza della provincia interessa i tratti con quota altimetrica superiore a 300 metri sul livello del mare. Tutte le strade del Tirreno cosentino.

studio odontoiatrico vaccaro diamante

COSENZA – Obbligo di gomme da neve o catene a bordo sulle strade provinciali di Cosenza a partire da mercoledì prossimo.

Il settore viabilità della Provincia di Cosenza ha emanano un’ordinanza che sarà valida dal 15 novembre al 15 aprile 2018.

I tratti di strada provinciale interessati sono quelli con quota altimetrica superiore a 300 metri sul livello del mare.

I sindaci dei comuni interessati da tratti provinciali all’interno dei centri abitati, possono emettere analoga ordinanza.

“Si ricorda – informa la Provincia di Cosenza – che sulle strade soggette all’ordinanza l’obbligo sussiste anche in condizioni meteo non critiche. In caso di inottemperanza e di incidenti l’assicurazione potrebbe non coprire i danni. La violazione dell’ordinanza, inoltre, comporta sanzioni amministrative da 85 a 338 euro”.

Il Tirreno cosentino

Come detto, l’ordinanza riguarda i tratti di provinciale al di sopra dei 300 metri dal livello del mare.

Ecco alcune arterie del territorio del Tirreno cosentino interessate dall’obbligo.

  • Scalea – Tortora (SP1).
  • Tortora (SP2).
  • Scalea – Mormanno, tratto Scalea – Papasidero (SP3, ex SS504).
  • Santa Domenica Talao (SP4).
  • Aieta (SP13).
  • Verbicaro (SP5).
  • Grisolia (SP6).
  • Santa Maria del Cedro – Scalo Grisolia (SP7).
  • La Bruca (SP8).
  • Scalea bivio Mormanno – bivio Orsomarso (SP9).
  • Bivio ex Ss18 – Molina di Orsomarso (SP 10).
  • Cittadella – Torre di Rienzo (SP24).
  • Diamante – Buonvicino (SP14).
  • Maierà (SP11).
  • Vrasi di Maierà (SP15).
  • Sangineto e Scalo di Sangineto (SP16 e SP17).
  • Bonifati e Bonifati – Sangineto (SP19 e SP20).
  • Paola – Fuscaldo (SP36).
  • Fuscaldo – Pesco (SP32).
  • Bivio Guardia – bivio Fuscaldo (SP30).
  • Paola – San Lucido (SP37).
  • Cetraro – Intavolata (SP27).
  • Cetraro – Sant’Angelo (SP26).
  • Marina di Acquappesa (SP28).
  • Guardia Piemontese (SP29).
  • San Pietro di Fuscaldo (SP33).
  • San Pietro – Crocetta (SP35).
  • Villa Miceli – Crocetta (SP35).
  • San Lucido – Falconara – Crocetta (SP38).

About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

percettori reddito di cittadinanza

Diamante, al via i progetti per i percettori del Reddito di Cittadinanza

Partono i progetti Puc per i percettori di reddito di cittadinanza. 20 lavoratori pronti a …

2 comments

  1. Ma le catene servono per la neve oppure per gli allagamenti e le buche che si trovano sulle provinciali?