Home / CRONACA / Lande Desolate, Oliverio assolto dai reati di abuso d’ufficio e corruzione

Lande Desolate, Oliverio assolto dai reati di abuso d’ufficio e corruzione


La decisione del Gup di Catanzaro nel corso del rito abbreviato: il fatto non sussiste. Gli altri imputati a processo a ottobre 2021.


Mario Gerardo Oliverio, ex presidente della Giunta della Regione Calabria, è stato assolto dai reati di abuso d’ufficio e corruzione nell’ambito dell’operazione Lande Desolate.

Il fatto non sussiste” ha deciso il Gup di Catanzaro Giulio De Gregorio nell’ambito del procedimento con rito abbreviato.

Il politico del Pd, difeso dagli avvocati Enzo Belvedere e Armando Veneto, è stato l’unico degli indagati a chiedere l’abbreviato. La Procura aveva chiesto per lui una condanna a 4 anni e 8 mesi di carcere.

L’inchiesta della Procura di Catanzaro riguarda presunte anomalie riscontrate nella realizzazione di tre opere pubbliche. Ovvero, l’aviosuperficie di Scalea, gli impianti di risalita di Lorica e piazza Bilotti a Cosenza, unica portata a termine.

A dicembre 2018, a Oliverio era stato imposto l’obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore.

Gli altri imputati rinviati a giudizio saranno processati con rito ordinario il 7 ottobre 2021.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Meteo allerta rossa sul Tirreno cosentino, scuole chiuse: ecco dove

Previsioni: piogge diffuse e temporali per sabato 27 novembre 2021. I sindaci corrono aI riparI …