Home / IN PRIMO PIANO / Scalea, servono più forze dell’ordine per i controlli in estate

Scalea, servono più forze dell’ordine per i controlli in estate


La necessità è stata manifestata dal sindaco Perrotta al prefetto nella riunione mattutina per il coordinamento di polizia.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Si è tenuta questa mattina la riunione tecnica di coordinamento delle forze di polizia convocata dalla Prefettura di Cosenza su esplicita richiesta del sindaco di Scalea Giacomo Perrotta.

“L’incontro – informa una nota dell’ente – si è svolto in videoconferenza con la partecipazione del prefetto di Cosenza e dei vertici provinciali delle forze dell’ordine.

Il sindaco ha ribadito la necessità di aumentare l’attenzione delle autorità di pubblica sicurezza e dei servizi di vigilanza per la stagione estiva.

È stato un confronto schietto e proficuo che è servito ad allineare tutti i partecipanti sulle caratteristiche del territorio comunale di Scalea e dei fenomeni sociodemografici che si manifestano durante il periodo estivo.

Si tratta di oscillazioni importanti di presenze sul territorio alle quali non è possibile far fronte con le forze di polizia municipale e con gli uomini e i mezzi impiegati nei mesi invernali quando l’attività delle forze dell’ordine garantisce tempestività ed efficacia su tutto il territorio comunale.

Se si considera che analoghi fenomeni si verificano negli altri paesi sia della costa che dell’entroterra per la loro vocazione turistica, va da sé che da Aieta a Belvedere Marittimo è necessario un incremento di uomini e mezzi tali da garantire un controllo più capillare del territorio e, di conseguenza, offrire maggiori tutele in termini di sicurezza a residenti e turisti.

Un’esigenza avvertita a livello comprensoriale tanto che da Scalea partirà la proposta per attenzionare la situazione della Riviera dei Cedri direttamente al Ministero dell’Interno.

Abbiamo concordato di mantenere aperti i canali di comunicazione – conclude la nota – e mi attiverò in queste prossime ore per coinvolgere tutti i sindaci in una richiesta congiunta da inoltrare al Ministero affinché la prossima estate, in cui si prevedono numerosissime presenze sul territorio della Riviera dei Cedri, sia caratterizzata dalla serenità e dalla sicurezza di residenti e turisti”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Amici in Comune, il 31 gennaio 2022 la decisione sul rinvio a giudizio

Oggi le ultime discussioni delle difese dinanzi al Gup di Paola nel procedimento sui presunti …