Home / IN PRIMO PIANO / Maratea, c’è ottimismo per la stagione turistica 2021

Maratea, c’è ottimismo per la stagione turistica 2021


Il punto del Consorzio turistico con i dati delle prenotazioni alla mano. Per quest’anno si punta alla Vacanza dell’anima.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Nessuno pensa di ripetere i numeri di giugno 2019, un’era diversa, con 40 mila italiani tra arrivi e presenze e 8 mila stranieri, ma comunque a Maratea gli operatori turistici sono ottimisti sull’avvio della stagione“.

Lo dice Biagio Salerno, presidente del Consorzio Turistico Maratea.

maratea turismo basilicata

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

“Ai centralini telefonici e attraverso i siti web dei 18 alberghi per 1652 posti letto e 49 esercizi extralberghieri per 2252 posti letto, le richieste di informazioni non mancano mentre le prenotazioni vere e proprie sono spostate a luglio ed agosto.

Sulla tendenza della vacanza degli italiani last minute per giugno – proesegue – in verità siamo abituati già da alcuni anni e quindi non è il post Covid ad incidere su un comportamento consolidato.

A giugno le prenotazioni si concentrano per lo più nei fine settimana e quest’anno a partire dalla seconda settimana del mese con un andamento che procede settimana per settimana.

Albergatori, titolari di B&b, affittacamere si concentrano su come attrarre i turisti di prossimità che sono quelli più affezionati e fedeli alla vacanza lungo la costa tirrenica lucana.

Al Consorzio, riesaminiamo i report degli arrivi e delle presenze del 2019: al primo posto i campani (40%), seguono i laziali (20%), i pugliesi (10%) e poi i lombardi (9%).

Anche quest’anno, secondo le anticipazioni degli esperti, si ripeterà la preferenza per la vacanza vicino casa, mentre le possibilità dell’arrivo di stranieri sono ancora legate a molti fattori, primo fra tutti l’introduzione del green pass, il lasciapassare per i turisti che dall’estero vorranno venire in Italia.

Per noi non poter contare ancora su tedeschi, inglesi, francesi e anche cittadini degli Usa – afferma Salerno – è decisamente limitativo per l’attività di programmazione delle nostre azioni di promo-commercializzazione sui mercati esteri.

Ma non per questo rinunciamo ed intendiamo ripetere, di intesa con Regione Basilicata, Apt, Comune di Maratea e As Potenza la campagna Vacanza in sicurezza, che già l’estate 2020 ci ha dato buoni risultati, assicurando i nostri ospiti e contando sull’ospedale cittadino.

Per il tracciamento puntiamo a garantire il tampone a chi, evidentemente, non lo avrà fatto prima di partire da casa.

C’è poi una nuova carta che il Consorzio intende giocare per attirare i turisti, aggiungendo alla sicurezza la possibilità di una Vacanza per l’anima, una formula di vacanza rigenerante di cui chiunque decide un periodo di ferie avverte il bisogno.

L’obiettivo immediato: intercettare una fetta dei quasi 9 milioni di italiani che secondo Federalberghi si muoveranno in Italia per giugno”.

“La voglia di partire – aggiunge il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca – oggi, corrisponde al bisogno degli italiani di ricominciare, lasciandosi alle spalle grazie alla vacanza i residui di un annus horribilis, anche alla luce della maggior sicurezza acquisita con la campagna vaccinale che sta procedendo a passo spedito.

Ciò fa ben sperare in prospettiva per la ripresa del comparto, soprattutto per ciò che riguarda la stagione estiva in arrivo.

Restiamo in attesa che il green pass faccia la sua parte, anche e soprattutto per l’ingresso dei turisti che raggiungeranno la meta Italia provenendo da paesi stranieri”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

grisolia scuola chiusa sanificazione scuolabus

Grisolia, un contagio Covid-19 tra i banchi: scuole chiuse

L’ordinanza del sindaco Saverio Bellusci emessa questa mattina e valida anche per domani. Si torna …