Home / IN PRIMO PIANO / Maratea, il Comitato Ss 18 avanza analisi e proposte sui lavori per le gallerie ad Acquappesa

Maratea, il Comitato Ss 18 avanza analisi e proposte sui lavori per le gallerie ad Acquappesa


Gli attivisti hanno presentato un corposo documento al sindaco Stoppelli sui lavori di messa in sicurezza della strada.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

I disagi per i cittadini di Maratea e le ricadute negative sull’economia.

Questi gli elementi oggetto di analisi da parte del Comitato civico Ss 18 in riferimento ai lavori pronti a partire per mitigare il rischio caduta massi sulla principale arteria di collegamento tra la Città del Cristo e la Campania.

Come è noto, in località Acquafredda di Maratea saranno realizzate due gallerie per ovviare ai periodici disagi alla viabilità, come avevamo scritto a ottobre scorso.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Nella propria analisi, un documento piuttosto corposo, il comitato ha anche delineato un iniziale pacchetto di misure mitigative e compensative di breve, medio e lungo periodo ai problemi che i lavori arrecheranno alla comunità, in particolare al comparto turistico.

Il tutto, è stato esposto al sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli, nel corso di una recente assemblea dei soci in presenza e in streaming.

“Abbiamo lamentato l’assenza, ad oggi – spiega la presidente Nadia Oliva -, del cronoprogramma dei lavori che, purtroppo non consente di fare valutazioni per capire bene quale sarà l’incidenza dei lavori sulla viabilità da Pasqua a ottobre, ovvero per l’intera durata della stagione turistica. Vogliamo capire bene, nonostante le rassicurazioni del sindaco sull’apertura della strada durante l’estate.

Tra le proposte immediate – prosegue – l’istituzione di un tavolo di confronto permanente tra Comune di Maratea, Regione Basilicata, Anas e Comitato e l’immediato potenziamento delle fermate dei treni regionali nelle stazioni di Acquafredda e Marina di Maratea”.

Su questi ultimi punti si è di recente espressa Donatella Merra, assessore alle Infrastrutture e ai trasporti della Regione Basilicata, con dichiarazioni che abbiamo raccolto in un nostro articolo. A lei Il Comitato ha chiesto un incontro, non ancora programmato.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

“Abbiamo inoltre – riferisce ancora la presidente del Comitato civico Ss 18 – sollecitato con forza il sindaco ad avviare il prima possibile tutte le azioni necessarie a scongiurare che, a lavori ultimati, il vecchio tracciato non sia più fruibile, con la perdita di incommensurabile valore paesaggistico, culturale e turistico per tutto il territorio.

Grande attenzione è stata rivolta anche alla necessità di fare tutto il possibile per l’utilizzo dei detriti di risulta per il ripascimento delle spiagge in erosione.

Vogliamo fare fronte comune – conclude Nadia Oliva -, nella consapevolezza che solo l’unione d’intenti e azioni pienamente condivise porteranno al raggiungimento degli obbiettivi prefissati”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Scalea, registrato un nuovo incremento dei casi attivi Covid-19

+20 nuovi positivi nelle ultime 24 ore a fronte di sole 7 guarigioni. Il totale …