Home / IN PRIMO PIANO / Tumore al seno, ospedale di Lagonegro punto di riferimento con Komen Italia

Tumore al seno, ospedale di Lagonegro punto di riferimento con Komen Italia

Informazione, prevenzione e volontariato i capisaldi per la lotta al tumore al Seno nel territorio del Lagonegrese.

bigmat fratelli crusco grisolia

L’ospedale di Lagonegro si candida ad essere punto di riferimento per la lotta e la prevenzione del tumore al seno grazie a una collaborazione con Komen Italia.

Lo ha reso noto la referente Basilicata, Laura Tosto, durante la cerimonia del premio Nunù Calabretta, svoltosi a Maratea, nel corso della quale è stata premiata Violante Guidotti Bentivoglio, direttore di Susan G. Komen Italia.

Le attività sono pronte a partire: una volta a settimana saranno ospitate presso alcuni locali del nosocomio in fase di ristrutturazione e, in generale, consisteranno in azioni di informazione, prevenzione e volontariato.

Il San Giovanni di Lagonegro sarà dunque impegnato in campagne di corretta informazione sul tumore al seno e sui metodi di prevenzione e diagnosi precoce. “Saranno organizzate periodicamente conferenze, incontri e seminari per informare la popolazione dell’area Sud della Basilicata sulle ultime novità in ambito di ricerca e trattamenti”, fanno sapere i volontari.

Le attività sosterranno l’obbiettivo prevenzione con controlli regolari a indirizzati alle donne del Lagonegrese, in particolare attraverso la mammografia ed ecografia, esami fondamentali per diagnosi tempestive.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

“L’ospedale di Lagonegro – ancora i promotori della collaborazione – offre un servizio di screening mammografico gratuito in una determinata fascia di età, con macchinari all’avanguardia e radiologi, chirurghi e oncologi, contribuendo in maniera significativa alla riduzione del tasso di mortalità legato a questa patologia”.

Fondamentale, infine, il ruolo dei volontari soprattutto attraverso un’attività già nota e che da sempre contraddistingue l’operato della Komen Italia: la carovana mobile per la realizzazione di giornate di prevenzione con esami diagnostici gratuiti.

C’è entusiasmo tra i volontari locali della Komen Italia. Se da un lato l’ospedale di Lagonegro potrà contare sul proprio staff medico oltre che sul supporto del San Carlo di Potenza, i rappresentanti locali dell’organizzazione non-profit internazionale si dicono pronti a dedicare tempo e competenze a favore delle pazienti e delle loro famiglie, organizzando anche eventi e iniziative per raccogliere fondi destinati alla ricerca e alla lotta contro il tumore al seno.

Le referenti locali che collaboreranno con il direttore sanitario dell’ospedale di Lagonegro, Lea Perrone, sono Concetta Iannibelli, Franca Labanca e Marika Cafaro.

bigmat fratelli crusco grisolia

About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

truffa falsi carabinieri

Truffa falsi carabinieri: due napoletani derubano un’anziana a Bova Marina. Denunciati dall’Arma

Truffa dei falsi carabinieri a danno di un’anziana di Bova Marina: sottratti gioielli per un …