Home / CRONACA / Detenuti Paola: consegnati attestati di formazione per il reinserimento

Detenuti Paola: consegnati attestati di formazione per il reinserimento

Detenuti del carcere di Paola hanno ricevuto gli attestati di fine corso per la cura di barba e capelli e per la pasticceria. I corsi sono stati realizzati nell’ambito del Programma Garanzia Giovani e hanno l’obiettivo di favorire il reinserimento dei detenuti nel mondo del lavoro.


Una giornata di festa per i detenuti della casa circondariale di Paola, che hanno ricevuto gli attestati di fine corso per la cura di barba e capelli e per la pasticceria. I corsi sono stati realizzati nell’ambito del Programma Garanzia Giovani, un’iniziativa europea che mira a favorire l’occupazione dei giovani tra i 15 e i 29 anni.

I corsi, curati dall’ente di formazione Araba Fenice, hanno avuto una durata di 120 ore e hanno permesso ai detenuti di acquisire competenze spendibili nel mondo del lavoro. Alla cerimonia di consegna degli attestati erano presenti la direttrice della casa circondariale, Emilia Boccagna, la responsabile del Programma Garanzia Giovani, Annarita Lazzarini, il responsabile del Centro per l’Impiego di Paola, Domenico Abramo, e il rappresentante dell’ente di formazione, Giuseppe Focaccio.

“L’importanza di raggiungere luoghi come le case circondariali per formare i detenuti a cui le istituzioni hanno il dovere di guardare per riabilitarli all’interno della società una volta scontata la loro pena”, ha sottolineato Annarita Lazzarini.

“Il Centro per l’Impiego di Paola è impegnato su più fronti in azioni a grande propulsione sociale. Quello realizzato insieme ai detenuti è un esempio più che virtuoso che ci rende orgogliosi e soddisfatti”, ha dichiarato Domenico Abramo.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

I detenuti che hanno frequentato i corsi hanno espresso la loro soddisfazione per l’opportunità che è stata loro offerta. Questo genere di corsi di formazione rappresentano un’importante opportunità per favorire il loro reinserimento nel mondo del lavoro.

Queste iniziative, infatti, consentono ai detenuti di acquisire competenze spendibili sul mercato del lavoro e di aumentare le proprie possibilità di trovare un’occupazione una volta scontata la pena. I corsi di formazione possono inoltre contribuire a ridurre il rischio di recidiva, in quanto aiutano i detenuti a ricostruirsi una vita e a trovare un ruolo nella società.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

alta velocità tortora praia a mare salerno reggio calabria

Alta velocità Salerno Reggio Calabria, Unione associazioni: “Troppo silenzio nel fase cruciale”

Mentre Rfi ha indetto la conferenza dei servizi sui nuovi tratti di Alta velocità Salerno …