Home / IN PRIMO PIANO / Mario Montesano: ennesimo attacco a Silvestri

Mario Montesano: ennesimo attacco a Silvestri


Mario Montesano, ex vicesindaco, insiste con le impietose accuse alla Giunta Silvestri: “Prendano coscienza della loro nullità  ed inoperosità”.

TORTORA ” Montesano risponde a Silvestri. Qualche giorno fa il primo cittadino tortorese era tornato a parlare per mezzo di un comunicato stampa. Con esso Silvestri aveva, si riconosciuto errori commessi nella prima metà  del mandato quinquennale, ma aveva anche manifestato ottimismo e buoni propositi per il periodo rimanente. Aveva infine evitato di replicare ai tanti attacchi sferrati dalle forze politiche, anche extraconsiliari, tortoresi
L’ennesimo attacco giunge ora da Mario Montesano, ex vicesindaco di Silvestri, oggi acerrimo oppositore della sua giunta a seguito della sua emarginazione.
“Il sindaco ” attacca Montesano – senta la vergogna di dimettersi. Nel suo comunicato parla di sviluppo, turismo, controllo del territorio e di nuova programmazione politica. Quale, – si domanda ” se non l’ha mai presentata in consiglio comunale? Cosଠsi fa in un paese civile, democratico e non bulgaro. Il sindaco è in debito ed ha il dovere di esser chiaro, pratico e propositivo. Deve presentare un articolato programma delle cose da fare. Faccia conoscere ai tortoresi il grande parto della grossa coalizione di cui è a capo ed indichi in maniera maniacale i tempi di realizzazione, i quali devono essere precisi e determinati.
L’accusa dell’ex responsabile del bilancio verte sull’inoperosità  dell’amministrazione,riconosciuta recentemente dallo stesso Silvestri. “Questo andazzo va avanti dall’ottobre 2007. Sono passati pi๠di sei mesi e non c’è ombra di cosa fatta. A Tortora tutto va in rovina e in degrado.
Montesano indica le pecche di questa squadra di governo: “C’è un’assenza assoluta di indicazione e di obiettivi. Un’assenza assoluta di operosità  che ha causato l’abbandono completo del paese. Il sindaco ” chiede Montesano ” sa indicare e descrivere nuove opere? Proporne qualcuna? Sa essere una volta originale? Finora la sua testa non ha prodotto niente in assoluto. Il bilancio di previsione per l’anno 2008 è il documento che certifica quanto da me finora detto. Nessuna iniziativa, nessuna novità , nessun progetto degno di attenzione. Esso non contiene programmi di sviluppo, ma solo ordinaria amministrazione, cosa che i responsabili di area, attraverso il piano economico di gestione, sanno egregiamente assicurare e attuare con diligenza, comprovata competenza e professionalità  elevata.
Caustiche ed ironiche le conclusioni del politico tortorese: “Il sindaco con i suoi nuovi ‘paggetti’, tenuti con il collante dell’indennità  di carica, devono prendere coscienza della loro nullità  ed inoperosità . Liberino la comunità  tortorese dalla loro dannosa presenza nel palazzo del governo del paese. Presentino al pi๠presto le dovute dimissioni. Tale azione li riscatterà  solo in parte e renderà  la loro decisione meritevole di riscatto e di immagine. Sono ancora in tempo per poterla compiere e per dare, cosଠai tortoresi, lo slancio a sperare nel futuro. Avanti, siate coraggiosi.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Fico: “Giovani credano nella politica, lavoreremo per questo” [VIDEO]

Il presidente della Camera dei Deputati a Santa Maria del Cedro per ricevere la cittadinanza …

One comment

  1. giuseppe petrucci

    come é difficile governare “TORTORA”!!! ho sempre pensato che gli attacchi ad una amministrazione devevono essere propositivi e non distruttivi…possibile che non si riesce ad essere se stessi ed abbandonare il “protagonismo” per costruire un rapporto di fiducia e di soluzione dei problemi…le tante giunte “Montesano” hanno avuto tutto il tempo per rendere il nostro paese piú vivibile e capace di innescare un processo di sviluppo che alla fine degli anni 70 e 80 erano possibili grazie sia al territorio non cementificato e grazie alle piú cospicue risorse finanziarie provvenienti dalla Regione e dai fondi strutturali europei spesi spesso per non produrre nulla. Desidero, essere chiaro con il vecchio “compagno Montesano” é giusto che faccia bene l’opposizione proponendo soluzioni ma dia anche spazio ad una nuova classe politica, ai giovani a coloro che stanno governando anche con una situazione estramemente difficile che vive la nostra Regione. Abbiamo bisogno di fare squadra e non attaccarci a vicenda, dobbiamo abbattere i “campanili” perché soltanto insieme si potrá costruire un processo di sviluppo della nostra zona. Soltanto con il dialogo si ptranno attivare le proposte che fa il compagno Montesano….lavoriamo per la comunitá tortorese e non per interessi di parte. Un augurio di buon lavoro all’amministrazione Silvestri ma sappia anche ascoltare le proposte della minoranza quando esse sono per il benessere dei cittadini e non interessi di parte. Un saluto da Gipo

error: Materiale protetto da copyright