Home / IN PRIMO PIANO / Partecipazione dei minori, a Bruxelles anche il Sottosopra di Scalea

Partecipazione dei minori, a Bruxelles anche il Sottosopra di Scalea

Una delegazione del Movimento Giovani per Save the Children del gruppo Sottosopra di Scalea ha partecipato all’Assemblea generale del 26 e 27 giugno 2023.

mary ristorante pizzeria santa maria del cedro calabria

Il gruppo Sottosopra di Scalea, come delegazione del Movimento Giovani per Save The Children, ha partecipato all’Assemblea Generale della Piattaforma Europea per la Partecipazione dei minori del 26 e 27 giugno 2023 a Bruxelles.

Alessia Liparoti, Ludovica Iorio e Anita D’Arista, accompagnati dal loro Focal Poin Partecipazione di riferimento Giuseppe Galiano, hanno preso parte all’assemblea come rappresentanti dell’Italia.

Il Movimento Giovani per Save the Children, di cui fa parte il Sottosopra di Scalea, è la rete attiva su tutto il territorio nazionale che coinvolge ragazze e ragazzi tra i 14 e i 25 anni impegnati nella promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

“Si è trattato di un evento internazionale – spiegano dal gruppo Sottosopra – a cui hanno aderito bambine e ragazze da tutta Europa per portare all’attenzione dei decision makers europei il loro punto di vista e le loro urgenze. La CPP, Piattaforma Europea per la Partecipazione dei bambini e delle bambine, è promossa dalla Commissione Europea in collaborazione con Save the Children e diverse organizzazioni europee per la difesa dei diritti dei minori di tutta Europa. È un nuovo spazio online, un luogo sicuro in cui bambine e ragazze potranno condividere con chi prende le decisioni a livello europeo le loro idee e proposte sulle questioni che le riguardano.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

In particolare, la piattaforma ha l’obiettivo di rafforzare il dialogo tra minori e decisori politici, anche attraverso consultazioni, eventi, incontri, workshop e scambi internazionali sia online che offline

Le ragazze, in rappresentanza di Save The Children Italia, nel corso del 2023, hanno preso parte ad incontri mensili per la costruzione del Children Panel, insieme ad un gruppo di lavoro internazionale composto da ragazzi e ragazze da diverse parti d’Europa, impegnati per la co-progettazione della Piattaforma.

L’impegno in tali attività ha portato all’acquisizione di competenze chiave di cittadinanza, sociali e civiche, consapevolezza ed espressione culturale, spirito di iniziativa, ma anche di base, cooperative learning, progettazione, comunicazione, e linguistiche, gli incontri si svolgono sempre in inglese. Ha inoltre favorito l’approfondimento della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e in particolare del diritto alla partecipazione (art. 12 CRC).

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

A Bruxelles Anita, Alessia e Ludovica hanno preso parte alle diverse sessioni di lavoro confrontandosi con i coetanei europei su varie questioni, tra cui diritti dei minori, ambiente, protezione dalle violenze, povertà materiale ed educativa, progettazione condivisa. A fine giornata le ragazze hanno commentato l’esperienza sottolineando l’importanza di tale evento in presenza, come momento di conoscenza ma anche di confronto costruttivo.

Il Focal Point Giuseppe Galiano ha inoltre osservato che la partecipazione delle ragazze del gruppo di Scalea, ha portato un valore aggiunto a tutta l’assemblea, provenendo da una realtà cittadina periferica e quindi portando ai livelli comunitari le idee e le suggestioni di una parte di comunità che spesso si sente estremamente lontana dai pensieri dei decisori politici centrali.

Per le ragazze scaleote, che da tempo partecipano ai diversi programmi e progetti Save the Children, tra cui Punto Luce e Movimento Giovani si è trattato di un ulteriore step di crescita come cittadini attivi nella consapevolezza che gli adulti del domani crescono tra i giovani di oggi”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Furto nella notte al Santuario della Madonna della Grotta di Praia a Mare e nella chiesa madre: decapitata statua Gesù bambino

Ignoti hanno compiuto un furto al Santuario della Madonna della Grotta di Praia a Mare …