Home / IN PRIMO PIANO / Santa Maria del Cedro, l’edificio in piazza Gatto sarà Palazzo Franco Galiano

Santa Maria del Cedro, l’edificio in piazza Gatto sarà Palazzo Franco Galiano

Il sindaco ha anticipato l’intenzione di dedicare all’intellettuale calabrese Franco Galiano il palazzo sorto recentemente nel centro storico. L’edificio, in attesa di diventare la reception dell’Albergo Diffuso di Santa Maria del Cedro, si apre ai servizi alla popolazione.

bigmat fratelli crusco grisolia

Porterà il nome di Franco Galiano, intellettuale calabrese recentemente scomparso, un edificio di recente realizzazione nel cuore del centro storico di Santa Maria del Cedro. Lo ha annunciato il sindaco Ugo Vetere, spiegando che il governo cittadino “porrà in essere gli atti necessari, ascoltando anche il volere della comunità per ricordare degnamente e a vita una grande mente, uno studioso, un uomo politico, un uomo di cultura che ha tanto amato il suo paese”.

Franco Galiano, scomparso lo scorso martedì 12 settembre 2023, all’età di 75 anni, è stato scrittore, poeta, professore, illustre intellettuale di Santa Maria del Cedro e della Riviera dei Cedri. Ha indissolubilmente legato la sua attività intellettuale al cedro, come padre fondatore e presidente dell’Accademia internazionale del Cedro alla quale si devono studi, convegni e pubbliche relazioni riguardanti la conoscenza e la diffusione del mondo dell’agrume tipico della Riviera.

Molti i riconoscimenti ottenuti durante il suo percorso culturale. Tra questi, ricordiamo la nomina come componente del Comitato Unesco della Regione Calabria. Una posizione nella quale contribuire a un suo grande obbiettivo, rincorso a lungo: inserire il cedro tra i beni dell’umanità Unesco.

Ha inoltre fornito il suo contributo nel processo per il riconoscimento della denominazione di origine protetta Cedro di Santa Maria del Cedro, ottenuta grazie al lavoro del Consorzio del Cedro di Calabria (leggi qui).

franco galiano cedro
Franco Galiano, presidente Accademia internazionale del Cedro

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Consorzio del Cedro di Calabria: “Ottima decisone”

E proprio dal Consorzio arriva apprezzamento per la decisione dell’amministrazione Vetere.

“Ho colto e apprezzato il gesto del sindaco di Santa Maria di intitolare il Palazzo al poeta Franco Galiano – commenta il presidente Angelo Adduci -. L’ho apprezzato per il significato che ha in sé quella struttura, ma anche per il luogo dove questo è allocata, ovvero di fronte alla Chiesa dello Spirito Santo, in Piazza Don Francesco Gatto. Alcune volte i simboli esprimono significati che difficilmente riusciremmo a esprimere con la sola parola.

Tutta la storia di Santa Maria del Cedro e della cedricoltura moderna è concentrata in questi luoghi – ha aggiunto -. La dedica a Franco Galiano ha un significato grande perché lui è già nella storia, per la saggezza, i valori che ha custodito e tramandato, per le sue lectiones magistrales, per i suoi saggi sui pensatori calabresi, per le poesie in vernacolo, per le relazioni che ha intessuto”.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Palazzo Franco Galiano

Il Palazzo che a breve dunque porterà il nome di Franco Galiano è sorto nei mesi scorsi al posto di un edificio in gran parte pericolante che è stato abbattuto dopo che si sono concretizzati i regolari espropri per pubblica utilità ai legittimi proprietari.

La funzione originale è di reception per il progetto di Albergo Diffuso, finanziato con 1 milione e mezzo di euro di fondi europei gestiti dalla Regione Calabria e i cui lavori di realizzazione sono andati avanti per mesi fino al loro recente completamento (leggi qui).

medico centro storico santa maria del cedro
Santa Maria del Cedro, piazza Don Francesco Gatto: Albergo diffuso

In attesa di organizzare il bando di affidamento della struttura e rendere operativo il progetto iniziale, l’attuale amministrazione comunale ha iniziato ad usare alcune parti dell’edificio per servizi alla popolazione.

Ad esempio, a breve e in via temporanea, due dei tre piani del palazzo saranno occupati dalle classi della scuola dell’Infanzia e delle elementari, data l’esigenza di rinnovare i plessi attuali. Alcuni ambienti del piano interrato sono stati invece messi a disposizione della guardia medica e per un medico di base.

In quest’ultimo caso, l’amministrazione ha voluto così incentivare l’arrivo di un nuovo professionista a servizio del centro storico di Santa Maria del Cedro, constatando le lamentele degli abitanti che hanno visto negli anni svanire quasi del tutto questo importante servizio sanitario (leggi qui).


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

alta velocità tortora praia a mare salerno reggio calabria

Alta velocità Salerno Reggio Calabria, Unione associazioni: “Troppo silenzio nel fase cruciale”

Mentre Rfi ha indetto la conferenza dei servizi sui nuovi tratti di Alta velocità Salerno …